• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Carlo Mazzone su Andrea Pirlo

Carlo Mazzone su Andrea Pirlo

Il decano degli allenatori italiani e' stato intervistato in esclusiva da Calciomercato.it


Andrea Pirlo (Getty Images)
Stefano D'Alessio (@SDAlessio)

24/09/2013 17:01

CALCIOMERCATO JUVENTUS ESCLUSIVO MAZZONE PIRLO CONTE / ROMA - In casa Juventus tiene banco la polemica tra Andrea Pirlo e Antonio Conte in seguito alla sostituzione nella partita contro il Verona. Il gelo tra giocatore e allenatore potrebbe avere ripercussioni anche sulla trattativa per il prolungamento del contratto del regista, in scadenza di contratto nel 2014.

Calciomercato.it ha intervistato in esclusiva Carlo Mazzone, decano degli allenatori e 'scopritore' del talento di Andrea Pirlo ai tempi del Brescia, per chiedergli un parere sulla vicenda: "Sono veramente amareggiato e dispiaciuto - ha esordito Mazzone in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it - Nel corso della mia lunga carriera, ho avuto modo di allenare tantissimi calciatori e in cima alla classifica dei giocatori più educati metterei proprio Andrea. E' un ragazzo eccezionale dal punto di vista morale e, in campo, di giocatori come lui se ne vedono raramente. Non conosco fino in fondo, però, i particolari della vicenda e per questo motivo non voglio rilasciare ulteriori giudizi".

FINALE DI CARRIERA - Andrea Pirlo, classe 1979, si avvia ormai verso il finire di carriera. Carlo Mazzone racconta in esclusiva a Calciomercato.it come lo gestirebbe in campo: "Se un giocatore, pur in là con gli anni, dimostra di essere all'altezza della partita per l'intera durata del match, io lo lascio sempre in campo. Poi, ovviamente, può capitare un periodo di flessione e una sostituzione per recuperare le fatiche. Nessuno meglio di Conte, che lo vede ogni giorno in allenamento, conosce il suo stato di forma ma è certo che uno come Pirlo, nel rettangolo verde, riesce sempre a creare situazioni favorevoli per la squadra. Andrea non ha mai fatto del fisico la sua arma in più, lui punta sulla tecnica, la qualità e la fantasia".

 

CLICCA QUI PER LEGGERE LE DICHIARAZIONI ESCLUSIVE DI MAZZONE SUL DERBY ROMA-LAZIO E IL DOPO-PRANDELLI IN NAZIONALE.




Commenta con Facebook