Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Juventus, sprint Berardi: quante soluzioni per Allegri

La duttilità tattica del giovane fantasista potrebbe consentire al tecnico di affidarsi a più moduli

CALCIOMERCATO JUVENTUS BERRAI RUOLO ALLEGRI / TORINO - Chi sostituirà Morata nel parco attaccanti della Juventus? Nelle ultime ore i rumors di calciomercato indicano in Domenico Berardi il principale candidato a rimpiazzare il talento spagnolo, destinato prossimamente a tornare al Real Madrid.

Stando agli accordi pattuiti la scorsa estate i bianconeri dovranno versare 25 milioni di euro complessivi nelle casse del Sassuolo, con la trattativa che potrebbe chiudersi su una base di 15 milioni più alcune contropartite tecniche (Lapadula e Caprari?). La permanenza del fantasista dell'Under 21 a Torino non sarebbe comunque scontata, anche se il giocatore (non è un mistero) è molto apprezzato da Massimiliano Allegri per la sua duttilità tattica.

Berardi, oltre a poter ricoprire il ruolo di vice Dybala nel tandem offensivo bianconero, potrebbe permettere al tecnico toscano in determinate occasioni di ritornare al 4-3-3, giostrando da tornante destro nella posizione peraltro a lui più congeniale nelle ultime stagioni al Sassuolo. Inoltre, il mancino classe '94 ha le caratteristiche per ritagliarsi spazio anche da trequartista, dando così la possibilità ad Allegri di passare al tanto caro modulo a rombo. Molto presto sapremo se Berardi sarà la nuova freccia in più nell'arco della 'Vecchia Signora'.

Mercato   Roma   Sassuolo
Calciomercato Roma, con Di Francesco altri due arrivi dal Sassuolo
Pellegrini e Defrel potrebbero approdare nella Capitale per poco meno di 25 milioni complessivi
Mercato   Inter   Sassuolo
Calciomercato Inter, missione per Bernardo Silva e accordo con Berardi
Ausilio sugli spalti del Louis II per Monaco-Juve. Ma prima ha visto il Sassuolo
Mercato   Atalanta   Sassuolo
Calciomercato Juventus, è duello per Berardi: intanto Spinazzola torna a casa
I bianconeri continuano a muoversi per accaparrarsi giovani di talento. Marotta guarda al prossimo futuro