• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Domenico Di Carlo su Mazzarri e Garcia

Domenico Di Carlo su Mazzarri e Garcia

L'ex allenatore di Chievo e Sampdoria, tra le altre, intervistato in esclusiva da Calciomercato.it


Il tecnico dell'Inter Mazzarri (Getty Images)
Alessio Lento (Twitter: @lentuzzo)

23/09/2013 13:16

SERIE A ESCLUSIVO DI CARLO MAZZARRI GARCIA / ROMA - Napoli e Roma in testa alla classifica: sembra di essere tornati indietro agli anni '80, quando le due squadre battagliavano per la conquista del titolo di Campione d'Italia. E' ovvio, siamo solo alla quarta giornata di campionato, ma è questa la vera novità di questo inizio di stagione. "Il Napoli ha avuto una grande partenza, stanno dimostrando di avere un gioco interessante grazie al lavoro del tecnico Benitez e dei giocatori - il parere di Mimmo Di Carlo, in esclusiva, a Calciomercato.it - E' chiaro che siamo ancora all'inizio e che dovranno continuare su questa squadra per tutto il resto della stagione. Vedremo dove saranno a febbraio-marzo, i mesi decisivi per tutti gli obiettivi, ma è davvero una grande squadra. La Roma, come l'Inter, senza coppe e con motivazioni importanti dopo stagioni deludenti, stanno percorrendo la strada che intraprese la prima Juventus di Antonio Conte. Mazzarri e Garcia hanno, in primis, dato grande solidità difensiva alle proprie squadre - continua Di Carlo - E non dimentico la Fiorentina che, nonostante assenze pesantissime, ha conquistato tre punti su un campo difficile come quello dell'Atalanta". Infine, Di Carlo lancia uno sguardo alle zone calde della classifica: "Credo che squadre come Bologna, Catania e Parma siano ancora alla ricerca del giusto equilibrio. L'inizio non è stato certamente dei migliori, ma potenzialmente hanno le qualità per poter uscire da questo momento delicato".




Commenta con Facebook