• Atalanta
  • Cagliari
  • Cesena
  • Chievo
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Hellas Verona
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Parma
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO SASSUOLO-INTER

PAGELLE E TABELLINO SASSUOLO-INTER

Giornata perfetta per l'Inter e Mazzarri, nel giorno del ritorno in campo e al gol del ‘Principe’ Milito


Gioia Milito (Getty Images)
Simone Davide

22/09/2013 14:37

PAGELLE E TABELLINO SASSUOLO–INTER/ REGGIO EMILIA – Possesso palla e pressing assiduo, le armi di Mazzarri che hanno permesso di ottenere la vittoria contro un Sassuolo troppo timido. Palacio e un fantastico Alvarez i migliori, davanti al quasi ex presidente Moratti seduto in tribuna. Schelotto e Zaza sono gli unici che non mollano fino alla fine della partita, ma non c’è davvero niente da fare, contro questa Inter.

SASSUOLO

Pomini 5 – Nulla può contro l’assedio dell'Inter alla sua porta.

Gazzola s.v. – Costretto ad uscire dal campo, per infortunio, dopo nove minuti di gioco. Dal 12' Pucino 5 – Non è mai facile esordire in A, poi contro quest'Inter è ancora tutto più difficile.

Rossini 5 – Palacio lo mette sempre e troppo in difficoltà. Dal 57' Bianco 5 – Esce Palacio entra Milito, ma il risultato è sempre lo stesso, o anche peggio.

Acerbi 4,5 – Senza Terranova, doveva prendere le redini della difesa ma non è cosi. La trappola del fuorigioco poi, non gli è ancora chiara. Rimandato.

Ziegler 5 – Da un giocatore della sua esperienza ci si aspettava decisamente una prestazione migliore.

Magnanelli 5 – Dovrebbe essere il Cambiasso del Sassuolo, ma non riesce ne ad impostare né tantomeno a fare filtro in mezzo al campo.

Kurtic 5 – Cambiasso e Taider lo sovrastano continuamente, fermando ogni sua giocata prima ancora che possa pensarla.

Chibsah 4,5– Tocca pochi palloni e li sbaglia anche, non finisce neanche il primo tempo che arriva la sua sostituzione. Dal 37’ Zaza 6 – Il suo ingresso porta più vivacità alla manovra del Sassuolo, sicuramente schierarlo dall'inizio sarebbe stata una soluzione migliore.

Missiroli 5 – Non arriva mai in fondo al campo e man mano che passano i minuti scompare dal campo.

Schelotto 6 – Ex della partita, ci prova ad essere pericoloso ma non è supportato dai suoi compagni di reparto.

Floro Flores 5 – Da lui il mister si aspetta molto, essendo la punta di riferimento della formazione neroverde: esce dal campo dieci minuti prima del fischio finale, per infortunio.

All. Di Francesco 5 – In panchina è un leone, si sbraccia continuamente e richiama ogni suo giocatore, ma non riesce a trasmettere la grinta giusta ai suoi uomini.

 

INTER

Handanovic 6 – Ha una posizione privilegiata in campo, come spettatore non pagante si gode la vittoria dei suoi compagni senza mai esser chiamato in causa.

Campagnaro 6,5 – Sempre preciso nelle chiusure e non disegna la discesa sulla fascia.

Ranocchia 6,5 – Intercetta tutti i palloni alti, mai in difficoltà.

Juan Jesus 6,5 – Non c'è due senza tre ed è lui il compagno ideale di Campagnaro e Ranocchia, ai quali Mazzarri affida le chiavi della difesa.

Cambiasso 7 – Detta legge in mezzo al campo. Prontissimo a stoppare ogni minima azione del Sassuolo, rapido nel far ripartire i suoi. Arriva anche la gioia personale del gol con una bella pennellata.

Taider 6,5 – Un gol e mezzo per lui in questa giornata di festa dell’Inter. Bene la sua gestione del pallone. Dal 56’ Kovacic 6 – Ruba diversi palloni, ma entra con un passivo già pesante a favore dell’Inter, tutta in discesa la sua gara.

Jonathan 6 – Poche le sue galoppate sulla fascia, rispetto alle precedenti uscite. Anche Mazzarri lo richiama spesso per un suo approccio timido alla gara, per questo è il 'peggiore' dei neroazzurri. Dal 67’ Wallace 6 – Il mister lo manda in campo per fargli acquisire il ritmo partita.

Nagatomo 6,5 – Dai suoi piedi nasce il gol che sblocca la gara; dopo è normale amministrazione.

Guarin 6 – Le sue accelerazioni palla al piede sono sempre devastanti, ma oggi incide poco sulla gara.

Alvarez 8 – L'intesa con Palacio è in crescita e il gol è la cornice perfetta per un'ottima prestazione, ricca di giocate eleganti e assist decisivi.

Palacio 7,5 – C'è il suo zampino sulle azioni da gol dell'Inter e timbra il cartellino siglando la sua cinquantesima rete in A. Dal 54' Milito 7,5 – Tutto perfetto quest'oggi per l'Inter, compreso il ritorno in campo e al gol del suo 'Principe'.

All. Mazzarri 7 – Ha cambiato l'Inter in tutto e per tutto; sulla vittoria di oggi e sul gioco espresso in campo dai neroazzurri è evidente la sua mano.

Arbitro Russo 6,5 – Nessun problema per lui. Mette la personalità giusta quando deve estrarre i cartellini gialli.

 

TABELLINO

SASSUOLO – INTER 0 – 7

SASSUOLO (4-3-3): Pomini; Gazzola (12' Pucino), Acerbi, Rossini (57' Bianco), Ziegler; Magnanelli, Kurtic, Chibsah (37' Zaza); Schelotto, Missiroli, Floro Flores. All. Di Francesco.

INTER (4-5-1-1): Handanovic; Campagnaro, Ranocchia, Juan Jesus; Jonathan (67' Wallace), Guarin, Cambiasso, Taider (56' Kovacic), Nagatomo; Alvarez; Palacio (54' Milito). All. Mazzarri.

ARBITRO: Carmine Russo di Nola

MARCATORI: 7' Palacio (I), 23' Taider (I), 33' a.g. Pucino (I), 53' Alvarez (I), 64' Milito (I),  75'  Cambiasso (I), 83' Milito (I).

AMMONITI: 13' Magnanelli (S), 15' Taider (I), 21' Missiroli (S), 89' Bianco (S).

ESPULSI: -



Commenta con Facebook