• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI GENOA-LIVORNO

PAGELLE E TABELLINO DI GENOA-LIVORNO

Poche emozioni al 'Ferraris': sorride soprattutto la formazione di Nicola


Bardi (Getty Images)
Emiliano Forte

21/09/2013 23:47

 

PAGELLE E TABELLINO DI GENOA-LIVORNO / GENOVA – Entrambe le formazioni a caccia di conferme dopo i buoni risultati dell'ultimo week end non vanno oltre lo 0-0 in una gara molto combattuta che ha regalato emozioni soltanto nei minuti finali. Dopo un derby perfetto che ha acceso l'entusiasmo tra i tifosi era particolarmente atteso il Genoa che sulla sua strada ha però incontrato un ottimo Livorno che per nulla intimorito ha conquistato un pareggio molto importante per il proseguo della stagione.

 

GENOA

Perin 5,5 – Non impeccabile sulla conclusione di Luci nel primo tempo si ripete nella ripresa sul sinistro di Schiattarella. Si salva in entrambe le occasioni.

 

Gamberini 6,5 – Ad inizio gara ha l'occasione giusta per sbloccare la partita su un perfetto invito di Lodi da calcio piazzato, ma il difensore opta per una via di mezzo tra un tiro ed un cross che non trova fortuna. Perfetto in difesa; è suo l'intervento salva risultato su Paulinho nel corso del 74esimo minuto.

 

Portanova 6 – Roccioso come sempre non si tira indietro nel confronto con Paulinho. Difficile da superare sul gioco aereo.

 

Manfredini 6 - Solito combattente; sa essere utilissimo anche in attacco con i suoi inserimenti. Nella ripresa un suo colpo di testa colpisce la traversa.

 

Vrsaljko 6,5 – Ha gamba, ed è uno dei pochi che cerca con insistenza di servire le punte.

 

Biondini 6 – Fedele scudiero di Lodi, gioca in mezzo al campo con maggiore piglio del compagno finendo col risultare più utile ed efficace.

 

Lodi 5 – Si propone molto in cabina di regia con moltissimi palloni giocati ma risulta troppo lezioso. Questa volta dal suo sinistro non nascono traiettorie in grado di cambiare il volto della gara. Dal 55' Cofie 5,5 – Ci mette più corsa ma non combiina granchè.

 

Matuzalem 5,5 – Compassato, fatica a trovare i tempi giusti sia per gli inserimenti che per servire le punte. Dal 73' Stoian 6,5 – Entra col piglio giusto, si vede cha ha voglia di fare e alla fine risulterà una dei più pericolosi in avanti. Dai suoi piedi passano le azioni migliori costruite dal Genoa nella ripresa.

 

Antonini 5,5 – Molto attento in fase di copertura, partecipa poco alla manovra offensivarispetto alla sfida con la Sampdoria. Col passare del tempo aumenta il suo raggio d'azione cercando di allargare il gioco senza però strafare.

 

Calaiò 6 – Sa farsi valere tra i difensori amaranto e sfiora il colpaccio in due occasioni nel secondo tempo; ma prima Coda poi Bardi gli negano la gioia del gol. Da affinare l'intesa con Gilardino.

 

Gilardino 6 – Inizia bene provando a prendere il tempo ai difensori avversari muovendosi sul filo del fuorigioco. Scompare un po' dal gioco nella parte centrale della gara ma nel complesso è sempre utile il suo lavoro la' davanti.

 

All. Liverani 5,5 – Con due uomini d'area come Gila e Calaiò il suo Genoa doveva puntare di più sulle fasce. Solo nel finale i rossoblù riescono ad affacciarsi con continuità dalle parti di Bardi. Troppo poco per inanellare la secondo vittoria di fila.

 

LIVORNO

 

Bardi 6,5 – Ben protetto dai suoi compagni di reparto non è chiamato a numerosi interventi, ma nel recupero sfodera un'altra prodezza dopo quelle della scorsa settimana negando così il gol vittoria a Calaiò.

 

Ceccherini 6,5 – Molto bene per tutto il match. Concede davvero poco agli avversari.

 

Rinaudo 6,5 – Gara di sostanza e senza sbavature al centro della difesa amaranto. Non male vista l'esperienza e l'abilità delle punte avversarie. In diverse occasioni cerca il rilancio immediato per le punte mostrando buona personalità.

 

Coda 6,5 – Concentrato ed efficace, salva il risultato respingendo sulla linea una conclusione di Calaiò nella ripresa.

 

Schiattarella 6 - Molto lavoro sporco ma quando si propone in avanti dimostra di avere idee chiare. Va vicino al gol con un bel sinistro dal limite nel corso del minuto 71.

 

Luci 6,5 – Sempre importante il suo lavoro per il gioco amaranto; appena può verticalizza per le punte e quando ha lo spazio ci prova dalla distanza come al 27esimo quando mette in seria difficoltà Perin.

 

Greco 6 – Molto vivace sul versante sinistro del campo dove cerca spesso il dialogo con le punte, si spegne nel finale.

 

Biagianti 6 – E' costretto ad uscire dopo neanche mezz'ora di gioco.

dal 26' Duncan 6 - Entra subito in partita toccando molti palloni in mediana. A volte è troppo irruento negli interventi..

 

Mbaye 6 – Ha personalità anche se stavolta si limita a rispettare i dettami tattici senza cercare gloria in avanti.

 

Paulinho 5,5 – Gioca molto di sponda ma a volte sotto ritmo favorendo il gioco dei difensori rossoblù. Unico acuto ad inizio ripresa quando anticipa tutti di testa ma non riesce ad imprimere forza al pallone. Giallo per un mani evitabile.

 

Emeghara 6 – Solito dinamismo. Si divora un gol al 27' quando riesce a ribadire in rete una corta respinta di Perin. Si spegne nella ripresa e viene prontamente sostituito da Nicola. Dal 69' Siligardi 6 – Gioca con diligenza andando anche vicino al gol.

 

All. Nicola – Bravo a sfruttare la profondità garantita da Emeghara e Paulinho, il suo Livorno esce a testa alta da Marassi consapevole di aver conquistato un altro punto prezioso in ottica salvezza.

 

Arbitro Giacomelli 6,5 – Controlla bene una gara mai cattiva ma che è stata molto combattuta anche sul piano fisico.

 

 

TABELLINO

GENOA-LIVORNO 0-0

Genoa (3-5-2): Perin; Gamberini, Portanova, Manfredini; Vrsaljko, Biondini, Lodi (dal 55' Cofie), Matuzalem (dal 73' Stoian), Antonini; Calaiò, Gilardino. A disp. Donnarumma, Bizzarri, Sampirisi, Bennati, De Maio, Fetfatzidis, Bertolacci, Santana, Konate, Centurion. All. Liverani.

 

Livorno (3-5-2): Bardi; Ceccherini, Rinaudo (dall'85' Emerson), Coda; Schiattarella, Luci, Greco, Biagianti (dal 26' Duncan) , Mbaye; Paulinho, Emeghara (dal 69' Siligardi). A disp.  Anania, Decarli, Valentini, Gemiti, Lambrughi, Piccini, Belingheri, Benassi, Mosquera. All. Nicola

Arbitro: Giacomelli

Ammoniti: 3' Lodi (G), 39' Paulinho (L), 51' Manfredini (G), 62' Gilardino (G), 91' Stoian (G)




Commenta con Facebook