• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Vialli: "Tevez vero guerriero, Llorente l'opposto"

Juventus, Vialli: "Tevez vero guerriero, Llorente l'opposto"

L'ex calciatore bianconero non sembra riporre molta fiducia nello spagnolo



17/09/2013 09:20

JUVENTUS INTERVISTA VIALLI TEVEZ CHAMPIONS / TORINO - Gianluca Vialli ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni su Tevez, Llorente e sul cammino in Champions League della Juventus. Di seguito gli estratti principali dell'intervista pubblicata questa mattina sulle pagine di 'Tuttosport'.

JUVENTUS 1996 - "Se la mia Juve era più forte di questa? No, forse erano più scarse le avversarie. Noi eravamo forti, indubbiamente, anche se era la prima volta che partecipavamo. Ma la Champions era forse un po' più semplice, non c'erano otto squadre che potevano vincerla".

TEVEZ - "Tevez mi piace: è un guerriero mostruoso. Incarna l'ideale del giocatore juventino, combatte, ha classe, si mette a disposizione della squadra, non ti lascia mai in dieci. Sembra nato con la maglia bianconera addosso. Se mi assomiglia? Lo spirito è quello. Io dico sempre che l'atteggiamento difensivo di una squadra dipende dagli attaccanti: se gli altri li vedono farsi il mazzo si caricano in modo incredibile. Ecco Tevez fa esattamente quello".

LLORENTE - "Non è una situazione piacevole, sicuramente, perché tutti vorrebbero giocare. Però credo che Llorente abbia capito che Conte è un allenatore vero e quindi un allenatore che non ha pregiudizi, un allenatore che si conquista attraverso l'impegno. Credo che Llorente debba tirarsi su le maniche, lavorare e convincere di essere all'altezza. Lasciamogli un po' di tempo".

A.B.

 




Commenta con Facebook