• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Genoa > Daniele Delli Carri su Sampdoria-Genoa

Daniele Delli Carri su Sampdoria-Genoa

Calciomercato.it ha intervistato il ds del club rossoblu


Genoa in festa (Getty Images)
Eleonora Trotta Twitter: @eleonora_trotta

16/09/2013 15:25

SAMPDORIA-GENOA / GENOVA - La festa del Genoa è arrivata nella partita migliore. Il tris contro la Sampdoria, firmato da Antonini, Calaio' e Lodi, ha infatti rigenerato un ambiente giù di morale dopo le ultime due sconfitte e risollevato l'umore di Liverani, sottotono per le pesanti critiche ricevute nell'ultimo periodo. E per commentare l'euforia del day after, Calciomercato.it ha contattato il ds del club rossoblù, Daniele Delli Carri.

FESTA -
"Meglio di così oggi non poteva andare. E' stata una vittoria netta, eclatante. Tre punti che dedichiamo ai nostri tifosi perché meritavano questo trionfo per la festa dei 120 anni di storia. L'esultanza di Liverani? Lui sentiva tantissimo questa partita, e la reazione di ieri è stata naturale, normale. Ha ricevuto diverse critiche nell'ultimo periodo ma non dobbiamo dimenticare che abbiamo incontrato due tra le migliori formazioni del momento come Inter e Fiorentina. Ieri contro la Sampdoria, una squadra del nostro livello, abbiamo invece vinto".

INTESA GILARDINO-CALAIO' - "Ieri il feeling tra Alberto ed Emanuele è stato fantastico. In molti dicevano che non potevano giocare insieme perché due prime punte, ma invece hanno dimostrato che possono dialogare alla perfezione. Sono infatti due attaccanti che rientrano e sempre in grado di dare una mano ai compagni. La forma di Gilardino? Giocherà titolare al Mondiale. E' in una condizione strepitosa per noi e per la Nazionale. E' incredibile che a volte sia stato discusso....Parliamo di un attaccante formidabile".

LODI E ANTONINI - Per Antonini è arrivata la prima rete con la maglia dei grifoni mentre per Lodi l'ennesima punizione con il telecomando: "Il loro valore non lo scopriamo ora, ma come ha detto il Presidente la vittoria di ieri è per merito di tutti, del gruppo e anche dei ragazzi rimasti in panchina".

VRSALJKO - Un assist e una prova, quella del giovane croato Vrsaljko, che avrà sicuramente convinto gli osservatori dei diversi club stranieri presenti ieri allo stadio: "Deve crescere ancora mentre per quanto riguarda il resto intanto ce lo godiamo noi poi si vedrà…".




Commenta con Facebook