Breaking News
© Getty Images

Sassuolo, Di Francesco: "Europa? Aspettiamo. Vrsaljko tra i migliori, Duncan e Berardi..."

Le parole del tecnico neroverde che esalta i suoi gioielli

SASSUOLO DI FRANCESCO VRSALJKO DUNCAN BERARDI / SENIGALLIA - Ad un passo dal sogno Europa. Il Sassuolo aspetta l'esito della finale di Coppa Italia per sapere se volerà in Europa League o no. Ed il tecnico neroverde Eusebio Di Francesco, ai microfoni di 'Sky' in occasione del 'Premio Cesarini', predica calma: "Cambierebbe la tipologia di partenza, magari ci sarà bisogno di una rosa un po' più ampia perché ci sarà una competizione in più. Ma è prematuro parlarne, aspettiamo la partita di sabato. Però ovviamente cercheremo di andare a prendere dei giocatori nei ruoli che riteniamo più opportuno migliorare, saranno giovani da poter fare maturare e crescere. Se noi siamo frettolosi e bocciamo i giovani al primo errore sbagliamo, bisogna dare l'opportunità di imparare. Duncan? Dal punto di vista tattico è migliorato notevolmente, ha trovato molta continuità, a partire dagli allenamenti. Vrsaljko secondo me è uno dei migliori terzini del nostro campionato, per qualità di gioco ed anche tatticamente. Berardi lo ritengo un figlioccio, una nostra creatura con qualità tecniche veramente importanti".

L.P.

Mercato   Roma   Sassuolo
Calciomercato Roma, con Di Francesco altri due arrivi dal Sassuolo
Calciomercato Roma, con Di Francesco altri due arrivi dal Sassuolo
Pellegrini e Defrel potrebbero approdare nella Capitale per poco meno di 25 milioni complessivi
Mercato   Inter   Sassuolo
Calciomercato Inter, missione per Bernardo Silva e accordo con Berardi
Calciomercato Inter, missione per Bernardo Silva e accordo con Berardi
Ausilio sugli spalti del Louis II per Monaco-Juve. Ma prima ha visto il Sassuolo
Mercato   Atalanta   Sassuolo
Calciomercato Juventus, è duello per Berardi: intanto Spinazzola torna a casa
Calciomercato Juventus, è duello per Berardi: intanto Spinazzola torna a casa
I bianconeri continuano a muoversi per accaparrarsi giovani di talento. Marotta guarda al prossimo futuro