• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altre Europee > Zenit, la gioia di Criscito: "Pronto per giocare"

Zenit, la gioia di Criscito: "Pronto per giocare"

L'esterno ha comunicato la fine del suo processo di riabilitazione dopo l'infortunio



11/09/2013 22:00

ZENIT CRISCITO RITORNO / SAN PIETROBURGO (Russia) - Attraverso un post sul suo sito ufficiale l'esterno dello Zenit San Pietroburgo Mimmo Criscito ha comunicato che presto tornerà in campo dopo l'infortunio al ginocchio. Ecco quanto si legge su 'domenicrocriscito.net': "Finalmente il processo di riabilitazione è finito! E anche la mia sospensione dall’attività agonistica è davvero finita! Sto bene e – come dicono fisioterapisti e medici che mi hanno seguito a Bologna – posso riprendere a giocare in campo. Ho da poco lasciato l'Italia e adesso eccomi qui di nuovo a San Pietroburgo pronto a raggiungere i miei compagni di squadra e l’allenatore Spalletti. Non vedo l'ora di tornare in gioco, magari già per i prossimi appuntamenti del girone G della Champions League nel quale il mio Zenit dovrà affrontare l'Atletico Madrid, l’Austria Vienna e il Porto. E’ stata lunga, ma ho saputo far tesoro di questa esperienza che mi ha consentito di prendere più consapevolezza del mio corpo e di quanto importante sia l’allenamento, anche e soprattutto dal punto di vista riabilitativo. Quante ore trascorse in palestra e quante anche in piscina per ridare tonicità ai miei muscoli e a rafforzare i tendini. A volte mi perdevo di coraggio, ma poi la voglia di tornare a fare il 'lavoro' che più amo a questo mondo ha avuto il sopravvento. E ce l'ho fatta. Un grazie a tutte le persone che mi sono state vicine e in particolare alla mia famiglia ed ai miei amici. Un ringraziamento particolare anche a tutta la Isokinetic di Bologna e in particolare al mio fisioterapista Antonio Tamisari ma anche agli altri ragazzi che mi hanno seguito: Giovanni, Claudio, Giacomo, Simone e dott. Nanni che con la loro professionalità hanno ridato forza e vigore ai miei muscoli.

Mentre scrivo queste mie riflessioni apprendo che l'Italia si è qualificata per le Olimpiadi in Brasile, sconfiggendo per 2 a 1 la Repubblica Ceca. Bravi Azzurri e bravo Prandelli! Avrei tanto voluto essere con voi in campo".

A.C.





Commenta con Facebook