Breaking News
© Getty Images

I CRAQUE DEL MOMENTO - Fedor Smolov: il russo che fa meglio di Messi e Ronaldo

Con 13 gol nelle ultime 7 giornate l'attaccante del Krasnodar ha una media superiore ai due fenomeni

I CRAQUE DEL MOMENTO SMOLOV KRASNODAR / ROMA - Da un paio di stagioni a questa parte c'è una nuova realtà nel calcio russo, si tratta del Krasnodar. I caucasici per il terzo anno consecutivo hanno ottenuto un piazzamento che gli permetterà di giocare le coppe europee. Eliminati nella fase a gironi di Europa League la passata stagione, quest'anno i neroverdi hanno spostato l'asticella più avanti, raggiungendo i sedicesimi di finale, dove hanno avuto la peggio nel doppio confronto con lo Sparta Praga. Grazie al successo sul Krylya Sovetov Samara, i 'Tori' hanno ipotecato il quarto posto, ma a due giornate dal termine possono sognare ancora più in grande visto che la seconda piazza che vale i preliminari di Champions League occupata dallo Zenit San Pietroburgo (in attesa del match del Rostov, ndr) dista soltanto due punti. Un'impresa che potrebbe realizzarsi grazie ai gol di Fedor Smolov.

MEGLIO DI CR7 E MESSI - Circa un mese fa il tecnico neroverde Kononov ha spostato Smolov dal ruolo di ala sinistra a quello di prima punta ed il 26enne di Saratov lo ha ripagato a suon di gol, con una media che nemmeno i due fenomeni del calcio mondiale Cristiano Ronaldo e Lionel Messi sono riusciti a tenere in questa stagione: 13 gol in 7 partite nelle quali ha sfornato anche 3 assist vincenti. Oltre alla tripletta di ieri, spicca il poker rifilata all'Ural per un totale di 20 reti in 28 giornate che ne fanno il capocannoniere della Russian Premier League.

NAZIONALE E MERCATO - Quella del 2016 sarà un'estate molto calda per Fedor Smolov. Anzitutto perché ci saranno gli Europei con la Russia. Oltre a quanto di buono sta facendo in patria, l'attaccante classe 1990 spera che la Nazionale possa essere un'ulteriore vetrina per attirare i riflettori del calciomercato e guadagnarsi la chiamata di un club di uno dei principali campionati d'Europa. La prima esperienza lontano dalla Russia, infatti, fu tutt'altro che positiva: ad appena 20 anni si trasferì in Olanda per vestire la maglia del Feyenoord con cui non riuscirà ad andare a segno nelle 14 presenze totalizzate. E' tempo di rivincita!

I Craque del momento   Palermo  
I CRAQUE DEL MOMENTO - Rayo Vallecano, Bueno: il bomber di periferia
I CRAQUE DEL MOMENTO - Rayo Vallecano, Bueno: il bomber di periferia
L'attaccante spagnolo cresciuto nel Real sta attirando le attenzioni di molti club europei grazie alle sue reti
I Craque del momento   Hellas Verona  
I CRAQUE DEL MOMENTO - Verona, Ionita: la sorpresa che non ti aspetti
I CRAQUE DEL MOMENTO - Verona, Ionita: la sorpresa che non ti aspetti
Da sconosciuto a certezza. Già a quota due reti è il primo moldavo della storia della Serie A.
I Craque del momento   Napoli  
I CRAQUE DEL MOMENTO - Il Napoli ritrova il suo goleador Callejon
I CRAQUE DEL MOMENTO - Il Napoli ritrova il suo goleador Callejon
L'attaccante spagnolo protagonista dell'estate azzurra