• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, Marino: "Hamsik da Pallone d'Oro. Scudetto? Meglio la Champions"

Napoli, Marino: "Hamsik da Pallone d'Oro. Scudetto? Meglio la Champions"

L'ex direttore sportivo dei partenopei ha rilasciato un'intervista al 'Corriere dello Sport'


Hamsik e compagni (Getty Images)
Andrea Branco

11/09/2013 07:20

INTERVISTA CORRIERE DELLO SPORT PIERPAOLO MARINO NAPOLI / ROMA - Il 'Corriere dello Sport' pubblica questa mattina sulle proprie pagine un'intervista a Pierpaolo Marino, ex direttore sportivo del Napoli oggi all'Atalanta. Domenica al 'San Paolo' sarà proprio l'occasione di incontrare tanti vecchi amici, tra cui magari anche il presidente Aurelio De Laurentiis: "Sarà un'emozione, non un tormento: rivedo gente con la quale ho condiviso momenti straordinari che niente cancellerà".

DEBOLE HAMSIK - "Sotto il profilo umano, Hamsik è speciale: e non mi sorprende il suo comportamento con il Napoli nelle vicende dei rinnovi. E' un ragazzo perbene educato a modo da una famiglia straordinaria. Sono sei anni che ripeto la stessa frase: Marek vincerà il Pallone d'Oro".

ANTI-JUVE - "Il Napoli è la vera antagonista per lo scudetto della Juventus. Nella mia griglia sono in prima fila, le altre dietro con il ruolo di outsider. Ora il Napoli non ha più solo 12-13 titolarissimo. L'organico è equilibrato, se in panchina ci finiscono calciatori del livello di Cannavaro e Pandev vuol dire che si è elevato il livello tecnico complessivo".

BUON MERCATO - "Complimenti al presidente, a Bigon: non era facile gestire l'emergenza creata dall'addio di Cavani e la contromossa è stata acquistare Higuain, rivolgersi al Real Madrid ed al Liverpool per rinforzarsi con altri elementi di spessore internazionale".

NUOVO BENITEZ - "Il suo know how è significativo, dà consistenza al progetto. Il Benitez attuale sembra persino diverso da quello che arrivò all'Inter, mi sembra più sereno".

OBIETTIVO CHAMPIONS - "Scegliere un obiettivo è impossibile perché significherebbe rinunciare a qualcosa. Ma mi sbilancio: nella bacheca del Napoli manca la Champions...".

 




Commenta con Facebook