• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > SPECIALE ROAD TO BRASILE 2014: la Repubblica Ceca ai Raggi X

SPECIALE ROAD TO BRASILE 2014: la Repubblica Ceca ai Raggi X

Calciomercato.it vi offre un'analisi dei prossimi avversari degli Azzurri di Prandelli


Cech e Bilek (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

10/09/2013 16:57

CALCIO QUALIFICAZIONI MONDIALE 2014 ITALIA REPUBBLICA CECA PRANDELLI BILEK CECH / ROMA- Questa sera alle 20:45 la Nazionale italiana di Cesare Prandelli scenderà in campo allo 'Juventus Stadium' di Torino per sfidare la Repubblica Ceca di Michal Bilek. La gara sarà decisiva ed in caso di vittoria (o di pareggio con mancato successo della Bulgaria contro Malta) gli 'Azzurri' staccheranno il biglietto per Brasile 2014 con due giornate d'anticipo. Conosciamo meglio i nostri avversari.

PRECEDENTI – Da quando, nel 1993, la Cecoslovacchia si è divisa tra Repubblica Ceca e Slovacchia, i precedenti con gli 'Azzurri' sono stati 5. Due le vittorie della nazionale dell'Est Europa (precisamente nel 1996 e nel 2002) con altrettanti pareggi (2004 e 2013). L'unico successo azzurro è datato 2006, quando Materazzi e Filippo Inzaghideterminarono la qualificazione agli ottavi di finale del mondiale di Germania.

STORIA – La nazionale Cecoslovacca ha sempre avuto una grande tradizione. Seconda ai mondiali del 1934 e del 1962, ha vinto l'Europeo del 1976 e l'oro olimpico del 1980. Nel 1964 era arrivato l'argento a Tokyo. Dopo la scissione, la Repubblica Ceca è rimasta ad alti livelli, con giocatori come PoborskyCechKollerBarosRosicky eNedved. All'Europeo del 1996 è arrivata una medaglia d'argento mentre alla Confederations Cup del 1997 la nazionale si è classificata al terzo posto.

ALLENATORE – Michal Bilek siede sulla panchina della Repubblica Ceca dall'ottobre 2009. Sotto la sua guida la nazionale si è qualificata agli Europei del 2012, dove è stata eliminata faticosamente ai quarti di finale dalPortogallo di Cristiano RonaldoBilek è stato un centocampista di buon livello, bandiera dello Sparta Praga in cui ha giocato a più riprese con una parentesi anche nella Liga con la maglia del Betis Siviglia. Con il club della capitale ceca ha vinto anche come allenatore. In nazionale (con la Cecoslovacchia) ha giocato il mondiale italiano del 1990 a fianco di giocatori come Skuhravy e Kubik. Il suo sistema di gioco preferito è il 4-2-3-1, ma non disdegna anche il 4-4-2.

COME GIOCHERA' – Sotto la guida di Bilek, la Repubblica Ceca ha vissuto una piccola rinascita dopo la crisi post-Euro 2008. In porta c'è l'inossidabile Petr Cech. La difesa a 4 vede Gebre-Selassie Limbersky sugli esterni, conSivok e Michal Kadlec al centro della retroguardia. In caso di 4-2-3-1 i mediani saranno Plasil ed Husbauer. Il centravanti titolare sarà Libor Kozak, supportato da RosicyDarida e Jiracek. Attenzione agli ingressi dalla panchina di due giocatori molto pericolosi come Vaclav Kadlec e Matej Vydra.




Commenta con Facebook