• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > Mondiali 2014, Speciale Italia-Bulgaria: il punto sugli avversari

Mondiali 2014, Speciale Italia-Bulgaria: il punto sugli avversari

Tutto cio' che c'e' da sapere sulla formazione che affrontera' l'Italia nel prossimo turno


La Nazionale bulgara (Getty Images)
Hervé Sacchi

05/09/2013 13:00

SPECIALE ITALIA BULGARIA FORMAZIONE BULGARA AVVERSARI / ROMA - L'Italia si gode il primato, ma non può ancora dormire sonni tranquilli in vista del Mondiale. Nel giro di una settimana, la Nazionale di Prandelli dovrà affrontare due avversari ostici che, peraltro, risultano essere gli unici a non avere concesso bottino pieno. Il primo incontro, quello di venerdì, vedrà opposta la Bulgaria di mister Lyuboslav Penev, il cui zio Dimitar fu l'ultimo allenatore bulgaro a sconfiggere l'Italia (guidata da Azeglio Vicini) nel lontano 1991.
Nella prima partita, disputata a Sofia lo scorso 7 settembre, gli azzurri passarono in svantaggio, salvo poi raddrizzare la partita nel giro di quattro minuti con la doppietta di Osvaldo. Il gol di Milanov, giunto nel secondo tempo, sancì il pareggio per 2-2.

PUNTI DI FORZA E DEBOLEZZA - Un buon gruppo, piuttosto solido e arcigno. La Bulgaria, nonostante quattro punti in meno dell'Italia, ha lo stesso numero di gol subiti dall'Italia (4) e solo una rete in meno all'attivo (11 contro le 12 azzurre). Da questo bottino, dobbiamo dedurre le sei reti messe a segno contro la matricola maltese e, dunque, considerare che, al di là di questo facile exploit, la media è di un gol a partita. In parole povere, la Bulgaria subisce poco ma non approfitta della sua buona compattezza. Non c'è più Dimitar Berbatov in rosa. Al suo posto sta crescendo la nuova guardia, composta da giocatori più o meno talentuosi ma che, al momento, non vengono ancora considerati veri e propri campioni. Da tener d'occhio ci sono l'attaccante dell'Aston Villa, Tonev, e il talentuoso Milanov, chiamato dal CSKA Mosca per sostituire il prossimo partente Honda.

PERCORSO - In sei partite disputate fino a questo momento, la Bulgaria ha vinto solamente due incontri contro Armenia e Malta, entrambe in gare casalinghe. Nelle restanti partite, solo pareggi: due 1-1 contro la Danimarca e uno 0-0 in trasferta contro la Repubblica Ceca, oltre al succitato match contro l'Italia. Terminato l'incontro di Palermo, la Bulgaria sarà opposta nuovamente a Malta (10 settembre) e Armenia (11 ottobre). Partite agevoli, sebbene in trasferta. Tuttavia, lo scontro chiave potrebbe essere rappresentato dall'ultimo match del girone che verrà disputato a Sofia contro la Repubblica Ceca. Quell'incontro potrebbe sancire l'assegnazione del secondo posto e, dunque, consentire di giocarsi la qualificazione ai Mondiali 2014 nel playoff.

STATO DI FORMA - Nell'ultimo match amichevole, disputato contro la Macedonia, la Nazionale bulgara è incappata in una sconfitta. Un test che dona poche certezze, in quanto disputato a seguito di una preparazione che può variare a seconda del campionato di provenienza dei vari elementi in campo. Meglio, dunque, estendere il raggio d'analisi ai match del 2013 in cui la Bulgaria ha fatto segnalare tre vittorie (il 6-0 contro Malta e due amichevoli contro Giappone e Kazakistan) e un pareggio, contro la Danimarca.

UOMINI MERCATO - Negli ultimi giorni si è parlato molto del talentuoso Todor Nedelev, ventenne in forza al Botev Plovdiv. Roma e Arsenal hanno tentato l'affondo negli ultimi scorci di mercato. Tuttavia, nella giornata di ieri è arrivata l'ufficialità da parte del Mainz, il quale inserirà il giocatore all'interno del proprio organico dal prossimo gennaio. Al momento, vista anche la chiusura del mercato, non ci sono movimenti che riguardano gli elementi della rosa della Nazionale bulgara. Attenzione alla posizione di Stanislav Manolev, in scadenza al giugno 2014. L'esterno del Psv Eindhoven, tra l'altro, è della scuderia di Mino Raiola.




Commenta con Facebook