• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Allegri: "Nazionale? Un sogno". E su Kaka' e Berlusconi...

Calciomercato Milan, Allegri: "Nazionale? Un sogno". E su Kaka' e Berlusconi...

L'allenatore del club rossonero e' uno dei candidati a sostituire Prandelli dopo il Mondiale


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Stefano D'Alessio (@SDAlessio)

04/09/2013 08:21

CALCIOMERCATO MILAN ALLEGRI NAZIONALE PRANDELLI KAKA' / MILANO - Massimiliano Allegri, allenatore del Milan, è uno dei candidati a sostituire Cesare Prandelli sulla panchina della Nazionale. Queste le sue dichiarazioni rilasciate nel corso di un'intervista ai colleghi di 'Sky':

NAZIONALE - "Ho detto a più riprese che il sogno per un allenatore è quello di allenare la Nazionale del proprio Paese, e lo è anche per me. In questo momento sono l'allenatore del Milan e sono molto contento di esserlo. Alla Nazionale c'è un grande commissario tecnico, quindi in questo momento restiamo così. Sicuramente questa cosa mi fa molto piacere, è una cosa a cui ambisco, ora come tra dieci anni, ma sicuramente mi piacerebbe".

ADDIO MILAN - "Lasciare? Non mi è mai venuta in mente l'idea di dire 'basta, me ne vado'. Mi sarebbe dispiaciuto molto lasciare solamente dopo un anno del nuovo corso. Volevo giocare la Champions League con questa squadra: non volevo lasciare questi ragazzi, questa società e questa tifoseria. Con la società e con Berlusconi il rapporto è buono, nonostante ogni tanto ci sia qualche punto di vista divergente".

MERCATO MILAN - "Sono molto contento dell'arrivo di Kakà. E' un giocatore di grande esperienza e di grande tecnica. Ha portato molto entusiasmo, è un ottimo ragazzo. Galliani ha fatto una grande operazione di mercato: con la partenza di Boateng eravamo rimasti senza trequartista e il brasiliano ci farà fare un salto di qualità".




Commenta con Facebook