• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, De Sanctis: "A Napoli 4 anni fantastici. In giallorosso perche'..."

Roma, De Sanctis: "A Napoli 4 anni fantastici. In giallorosso perche'..."

L'estremo difensore e' tornato a parlare degli azzurri e della sua nuova avventura nella Capitale



02/09/2013 19:53

ROMA DE SANCTIS NAPOLI CARRIERA/ ROMA - Morgan De Sanctis torna a parlare del Napoli. L'estremo difensore, passato alla Roma in questa sessione di calciomercato, ricorda con piacere i suoi anni trascorsi in azzurro: "Ho chiuso come volevo, degnamente, un'esperienza fantastica - afferma il numero uno a 'Radio Crc' -. Quando si ha il privilegio e l’opportunità di giocare in piazze come quella di Napoli, non si può chiedere di piacere a tutti, ma si ha l’opportunità di farsi apprezzare perché hai molti più occhi a dosso. Napoli ha grande passione e grande attenzione per la squadre. Se questo ti crea grandi pressioni, è anche vero che se riesci ad essere professionista serio tutto questo si trasforma in energia positiva. Sia dentro al campo che fuori riesci a toglierti soddisfazioni immense e così riesci ad avere un rapporto incredibile con i tifosi!. 

ROMA - "La Roma è un’altra sfida, importante. È una piazza che come Napoli riversa tantissimo affetto nei confronti della propria squadra. Sono arrivati calciatori di grande prospettiva, poi sono arrivato io come Maicon a dare esperienza per poter tornare in Europa visto che questa piazza non può permettersi di rimanere troppo tempo fuori dalle coppe".

NUOVO NAPOLI - "Non ho avuto l’opportunità di allenarmi con alcuni nuovi calciatori del Napoli, come Higuain e Albiol, mentre Reina lo conoscevo già, portiere di spessore internazionale. Però ho visto Callejon e Mertens. Il Napoli ha uno dei 5 attacchi potenzialmente più forti d’Europa. È una squadra costruita alla perfezione".

FUTURO - "Non so se un giorno potrò tornare a Napoli ma credo di essermi lasciato bene con la società ed un giorno potrei tornare da dirigente, ma oggi sono troppo concentrato sulla mia carriera per pensare al futuro. Ho troppi obiettivi calcistici per pensare a cosa farò a fine carriera. Ci tenevo a salutare con la mia voce i tifosi del Napoli per questi 4 anni straordinari".

M.S




Commenta con Facebook