• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI UDINESE-PARMA

PAGELLE E TABELLINO DI UDINESE-PARMA

Nell'Udinese Badu e' devastante, prezioso Allan, mentre un Muriel super mette in ambasce la retroguardia ducale. Male tra le fila del Parma Cassani e Munari. Pochi i palloni giocabili per Amauri


Badu (Getty Images)
Fabrizio Verde

02/09/2013 00:09

 

PAGELLE E TABELLINO UDINESE-PARMA/ UDINE- L'Udinese si aggiudica meritatamente una gara disputata tra due compagini schierate dai rispettivi allenatori in maniera speculare con il 3-5-2. Gli uomini guidati da Guidolin hanno palesato una condizione fisica nettamente migliore rispetto ai ducali apparsi sin dalle prime battute poco incisivi. Una sfida che si preannunciava molto calda dal punto di vista offensivo, visti gli attaccanti in campo, ma a brillare sono stati solo i friulani. Dopo soli 10' è Badu a sbloccare per l'Udinese, mentre nella ripresa è il difensore Heurtaux, che si riscatta dopo due prve opache, a violare per la seconda volta la porta difesa dall'incolpevole Mirante. Nel finale Cassano riapre momentaneamente il match poi chiuso definitivamente da Muriel con un calcio di rigore molto contestato.

UDINESE 

 

Kelava 6 – Incolpevole in occasione del gol siglato da Cassano che ha momentaneamente riaperto il match. Attento e preciso nelle uscite, il croato, dona sicurezza all'intero pacchetto arretrato. 

Naldo 6 – Le punte ducali non vivono la loro giornata migliore. Normale amministrazione. 

Danilo 6,5 – Gara molto attenta dove non concede nulla ad Amauri. 

Heurtaux 7 – Dopo due gare decisamente opache il difensore francese si riscatta grazie a una prova maiuscola. Impeccabile in fase difensiva, si spinge in attacco su palla inattiva e sigla la rete del 2-0. Una prodezza di Mirante gli nega la gioia della doppietta.  

Basta 5,5 – Solita prova fatta di grande sostanza e tanti chilometri macinati. Tuttavia risulta eccessivamente impreciso. Ha vissuto giornate migliori. Dal 84' Pereyra s.v. 

Badu 7,5 – Semplicemente devastante. Sblocca il risultato dopo soli dieci minuti, complice uno svarione di Cassani, e diventa imprendibile per i ducali svariando su tutto il fronte offensivo a supporto delle punte bianconere. Crea sistematicamente la superiorità numerica.   

Allan 7 – Prezioso nel centrocampo costruito dal tecnico Guidolin. Una diga davanti alla retroguardia, veloce nel ripartire e ribaltare il fronte di gioco. 

Lazzari 6 – Gara generosa per il mediano che si è speso molto in fase difensiva. 

G. Silva 5,5 – Bene la prima frazione di gioco, tuttavia nella ripresa soffre eccessivamente la verve del nuovo dirimpettaio Rosi. 

Muriel 6,5 – Dopo una prima frazione di gioco opaca si riscatta con una ripresa super sugellata dalla rete, su calcio di rigore, che chiude il match. 

Di Natale 6,5 – Il folletto napoletano sciorina il classico repertorio fatto di giocate illuminanti e preziosismi tecnici. Gli manca solo la rete, Totò sta tornando ai suoi livelli. Dal 70' Maicosuel 6 – Il «Mago» delizia la platea con giocate di fino. 

All. Guidolin 6,5 – La sua Udinese imbriglia e travolge il Parma di Donadoni senza appello. 

 

PARMA

 

Mirante 6 – Il passivo è pesante ma l'estremo difensore stabiese non ha colpe particolari. Da rivedere in occasione della rete di Heurtaux. 

Cassani 5 – Da un suo errato rinvio nasce l'azione che porta Badu a siglare la rete del vantaggio per i friulani. Una gara decisamente sotto tono e con troppe distrazioni. Bocciato.  

Lucarelli 6 – Tanto mestiere e agonismo. Ma la velocità delle punte friulane lo mette in seria difficoltà.

Biabiany 5,5 – L'ala francese ancora una volta è protagonista di una prestazione deludente. Da un calciatore dotato di bagaglio tecnico notevole e corsa, ci si aspetta sempre una marcia in più e giocate decisive. Evanescente. Dal 75' Sansone 6 – Un quarto d'ora d'impegno e buona volontà.    

Marchionni 5,5 – Corre tanto sulla corsia mancina senza però concretizzare. Nel finale costretto ad abbandonare il terreno di gioco a causa di un infortunio. Dal 83' Nica sv. 

Munari 5 – Gara anonima per il centrocampista al suo esordio da titolare. Donadoni lo richiama in panca alla fine della prima frazione di gioco. Dal 46' Rosi 6 – Dona verve alla squadra. Si rende protagonista di qualche buono spunto offensivo.    

Valdes 5,5 – Si limita al compitino limitandosi a smistare il pallone al compagno più vicino. L'allenatore vuole ben altro dal cileno.   

Parolo 5,5 – Corre tanto senza tuttavia riuscire a incidere sulle soprti dell'incontro.  

Gobbi 5,5 – L'unico pallone degno di nota ricevuto da Amuri proviene dal suo piede. Per il resto si vede poco, come tutta la squadra d'altronde. 

Amauri 6,5 – Nonostante non arrivino i rifornimenti l'attaccante italo-brasiliano come di consueto si batte come un leone in mezzo all'area di rigore friulana. 

Cassano 5,5 – Prova a inventare ma è stranamente impreciso. L'impegno non manca ma la forma milgiore è decisamente lontana

All. Donadoni 5,5 – Il Parma è travolto dall'Udinese. Rispetto alla solidità friulana la sua squadra è sembrata troppo fragile e poco concreta. Deve lavorare con  i suoi uomini, stremati nel finale, anche sul versante fisico.

 

Arbitro: Emilio Ostinelli 5 – Macchia una buona direzione concedendo un calcio di rigore all'Udinese che non c'era. L'entrata di Mendes su Lazzari è scomposta, ma pulita e decisamente sul pallone. 

 

TABELLINO

 

UDINESE-PARMA 3-1

Udinese (3-5-2): Kelava; Naldo, Danilo, Heurtaux; Basta (84' Pereyra), Badu, Allan, Lazzari, G. Silva; Muriel, Di Natale (70' Maicosuel). A disp.: Benussi, Bubnjic, Suffet, Zielinski, Widmer, Fernandes, Jadson, N. Lopez.  All.: Guidolin.

Parma (3-5-2): Mirante; Cassani, Felipe, Lucarelli; Biabiany (75' Sansone), Munari (46' Rosi), Valdes, Parolo, Gobbi; Amauri, Cassano. A disp.: Pavarini, Bajza, Mesbah, Rosi, Mendes, Benalouane, Acquah, Palladino, Okaka, Konè.  All.: Donadoni.

Arbitro: Emilio Ostinelli

Marcatori: 12' Badu, 72' Heurtaux, 90' Muriel (U), 83' Cassano (P)

Ammoniti: 49′ Cassani (P), 86′ Mendes (P), 88′ Lucarelli (P), 89′ Cassano (P)

Espulsi: nessuno

 




Commenta con Facebook