• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > VIDEO CM.IT - Roma, Ljajic: "Rimpianto Milan? Ho scelto io di venire qui"

VIDEO CM.IT - Roma, Ljajic: "Rimpianto Milan? Ho scelto io di venire qui"

Il fantasista serbo ha rilasciato le prime parole da giocatore giallorosso


1 di 2
Adem Ljajic (Calciomercato.it)
Adem Ljajic (Calciomercato.it)
Dall'inviato Andrea Corti

30/08/2013 14:20

ROMA CONFERENZA STAMPA LJAJIC / ROMA -Nella sala stampa dello 'Stadio Olimpico' è andata in scena la conferenza di presentazione di Adem Ljajic come giocatore della Roma. Calciomercato.it ha seguito l'evento in tempo reale.

Ecco le parole del serbo: "Sono appena arrivato e ho fatto due allenamenti con la squadra. Mi aspetto di arrivare in Europa. Il Milan? Ho parlato prima con la dirigenza della Fiorentina e non abbiamo trovato l'accordo. Poi il mio procuratore mi ha detto delle offerte e ho deciso di venire qui perchè la Roma è una delle più grandi squadre europee. Davanti a noi c'è solo la Juventus, che ha vinto due scudetti. Per il secondo posto ci sono tante squadre, anche noi. In Italia si gioca un calcio difficile e all'inizio ho avuto difficoltà. Poi con Montella ho avuto un buon rapporto e ho fatto bene. Voglio e posso mìgliorare, qui sono per fare qualcosa di grande".

GIOCO - "Qui si gioca palla a terra, si fa un bel calcio. Con la Roma ho perso tante volte".

CARATTERE - "Io cattivo? non lo sono mai stato. Voglio giocare sempre e per questo ho trovato un po' di difficoltà in Italia. Con Delio Rossi è stata una brutta storia di cui non voglio parlare più. Jovetic è un mio amico e mi ha dato tanto a Firenze. Sarà difficile giocare senza di lui, ma gli faccio gli in bocca al lupo".

LAMELA - "Non voglio fare paragoni con lui, lui è andato via. Adesso io sono qua. Lamela gioca esterno destro ed è un mancino, io sono destro. Voglio migliorere qua e dare il mio massimo partita per partita".

PUNIZIONI - "A Firenze le calciavo, ma adesso c'è Totti... Se non gioca le calcio io, altrimenti sto fermo e vado sulle ribattute".

LAZIO - "Non so come è il derby qua, ma so che è molto importante. In Serbia ho giocato un derby importante. Contro la Lazio ho segnato spesso, spero di continuare".

DOMENICA - "Io sono pronto, poi deciderà il Mister".

NUMERO - "Il mio numero preferito è il 22 ma qui ce l'ha Destro. Con l'8 ho sempre giocato con le giovanili del Partizan, e per questo l'ho preso. Sono qui per restare 10 anni se possibile. Voglio vincere qualcosa, il club ha ambizioni e anche io".

CLAUSOLA - "Non ne so nulla, bisogna chiedere al mio procuratore". 

MODULO - "A Livorno Garcia ha giocato con il 4-3-3, il mio ruolo preferito è quello di esterno sinistro ma posso giocare dovunque. L'attacco secondo me è completo".




Commenta con Facebook