• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-BOLOGNA

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-BOLOGNA

Callejon ed Hamsik regalano la prima vittoria a Benitez


Hamsik (Getty Images)
Antonio Papa (twitter @antoniopapapapa)

25/08/2013 23:00

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-BOLOGNA / NAPOLI – Signore e signori, il Napoli. Al netto dell’avanspettacolo pre-partita, il vero spettacolo è quello che offre in campo la squadra di Benitez. Zuniga e Behrami mostruosi,  Hamsik spaziale, ma soprattutto – è questa la notizia migliore per mister Rafa – una difesa solida come non mai. Bologna annichilito e a casa senza occasioni degne di nota. Risultato schiacciante  almeno quanto il divario visto in campo.

 

NAPOLI

Reina 6 – Timbra il cartellino al minuto 27 del secondo tempo, prima si era fatto notare soltanto per le esultanze pittoresche.

Maggio 6,5 – Preme a sprazzi, preoccupandosi più di sopperire alle scorribande di Zuniga. Ma l’azione del 3-1 porta la sua firma.

Albiol 6,5 – Pulito e senza sbavature, una sicurezza autentica. Bianchi non la vede mai.

Britos 6,5 – In ritiro era sembrato in difficoltà quando si affiancava a Cannavaro. Con Albiol al suo fianco è tutta un’altra storia. Si toglie anche lo sfizio di uscire (bene) palla al piede in più di un’occasione.

Zuniga 7,5 – Chi pensava che le voci di mercato lo disturbassero si trova smentito subito. Ara il campo per 90’ senza soluzione di continuità; una di queste è l’assist ad Hamsik per il 2-0. Addirittura meglio nella ripresa, quando si incaponisce in preziosismi che però spesso gli riescono.

Behrami 7,5 – Inizia l’anno come aveva finito il precedente: corre per sé e per i suoi, toglie il fiato a Diamanti, che spesso marca a uomo. Addirittura sembra aver affinato anche il piede. Se ci sono attaccanti che fanno reparto da solo, lui fa centrocampo.

Inler 6 – Compassato, forse troppo per i ritmi forsennati di questa squadra inferocita. Non demerita, ma la differenza di passo con i compagni si vede.

Pandev 6 – Lo noti poco, ma alcuni movimenti sono preziosissimi per l’economia del gioco offensivo di Benitez. Fa da pivot ad Hamsik per il 3-0, punti buoni anche per il fantacalcio. (66' Insigne 6 – Entra in campo quando la partita è già decisa ampiamente, senza poter fare la differenza).

Hamsik 8,5 – Lo vedi servire l’assist per Callejon e pensi che quest’anno ci farà divertire parecchio. Poi lo vedi recuperare palla a centrocampo, impostare l’azione e finalizzarla, saltando con freddezza il portiere, e pensi che forse non perderà neanche la vena realizzativa. Infine lo vedi fotografare Curci con un perfetto missile dal limite e pensi che ormai è pronto per diventare il top-player del campionato. Che campione, ragazzi. Il giocatore universale. (71' Mertens sv)

Callejon 7 – Stampa il palo dopo 10 minuti ed è solo l’antipasto di ciò che accadrà poco dopo: il gol glielo serve Curci sul piedino, ma lui è lì, dopo un taglio da sinistra di altissimo livello. E finalmente si capisce perché Benitez straveda per lui.

Higuaìn 6 – Si muove bene, protegge benissimo il pallone e sfiora il gol in più di un’occasione. Ottima una punizione che sibila alla sinistra del palo di Curci. Ma non è ancora lui. Napoli lo aspetta con ansia, se queste sono le premesse c’è di che essere ottimisti. (84' Radosevic sv)

Benitez 7 – Un gran bel Napoli, arioso e scaltro ma soprattutto cinico al punto giusto. Il movimento sulle fasce, punto di forza del fu Mazzarri, è il suo grimaldello per liberare gli uomini che si inseriscono per vie centrali. La squadra ce l’ha, il gioco pure. La Juve è avvertita.

 

BOLOGNA

Curci 4,5 – Colpevolissimo sul gol di Callejon, approssimativo su quello di Hamsik. Nelle sue mani il pallone sembra una saponetta. Nel finale lo salva il fuorigioco, altrimenti avrebbe mandato a rete anche Mertens.

Garics 5 – Uno Zuniga versione Frecciarossa lo asfalta senza appello, lui praticamente non supera mai la metà campo. Poveraccio, si è trovato di fronte una furia scatenata.

Natali 5 – Difesa staticissima sui due gol del Napoli del primo tempo, ma sono i movimenti collettivi che lasciano a desiderare.

Antonsson 4,5 – Sul gol di Callejon è soprattutto lui che dorme, mandando in bambola anche Natali. Un inizio da incubo.

Cech 5 – Non vive l’incubo di Garics ma comunque è inconsistente il suo apporto sulla sinistra. Si nota solo quando si fa male, nel primo tempo. (71' Crespo sv)

Khrin 5 – Ha di fronte Behrami e se la vede davvero brutta. Palloni lì davanti ne arrivano pochissimi e la colpa è anche sua. (79' Perez sv)

Della Rocca 5 – Come il compagno, non riesce quasi mai a contenere gli impazziti centrocampisti azzurri. Hamsik fa ciò che gli pare.

Kone 4,5 – Spauracchio della vigilia, non la vede praticamente mai. Il contrappasso perfetto per la scorsa stagione, quando si era guadagnato la fama per un doppio exploit proprio contro il Napoli.

Diamanti 5 – Behrami lo francobolla e lui non prende una palla. A tirare non ci prova neppure, l’occasione buona non c’è mai.

Lazaros 4,5 – Anche per lui non c’è trippa, al punto che Pioli pensa di sostituirlo nella ripresa per cambiare le cose. Senza riuscirci. (45' Moscardelli 5 – Il personaggio dell’anno si piazza alle spalle di Bianchi, largo a sinistra, e cerca di far saltare il banco, come gli è accaduto spesso contro il Napoli. Nulla di fatto).

Bianchi 5 – Albiol e Britos lo annullano, tiri in porta degni di nota zero.

Pioli 4,5 – Con Mazzarri era la bestia nera, con Benitez la musica è ben diversa. Probabilmente è anche il suo Bologna ad essere diverso, indebolito da un mercato non all’altezza delle attese. C’è tempo per rimediare: se questa è la squadra ci sarà parecchio da soffrire.  

 

NAPOLI-BOLOGNA 3-0 
Napoli ( 4-2-3-1): Reina; Maggio, Britos, Albiol, Zuniga; Inler, Behrami; Pandev (66' Insigne), Hamsik (71' Mertens),Callejon; Higuain (84' Radosevic). A disp.: Rafael, Colombo, Fernandez, Gamberini, Cannavaro, Mestro, Novothny. All.: Benitez.

Bologna (4-2-3-1): Curci; Garics, Antonsson, Natali, Cech (71' Crespo); Krhin (79' Perez), Della Rocca; Kone, Diamanti, Lazaros(45' Moscardelli); Bianchi. A disp.:Stojanovic, Agliardi, Abero, Radakovic, Pazienza, Riverola, Yaisien, Alibec, Acquafresca. All.: Pioli.

Marcatori: 31' Callejon, 47' e 63' Hamsik

Ammoniti: 2' Khrin, 27' Maggio, 85' Kone




Commenta con Facebook