• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Calciomercato Palermo, ESCLUSIVO: Hernandez a Milano. Le ultime

Calciomercato Palermo, ESCLUSIVO: Hernandez a Milano. Le ultime

La punta uruguaiana esclusa dal match di ieri contro il Modena potrebbe lasciare la squadra rosanero


Abel Hernandez(Getty Images)
Giorgio Elia

25/08/2013 15:26

CALCIOMERCATO PALERMO ESCLUSIVO ABEL HERNANDEZ / PALERMO - Se è vero che le vittorie fanno venire gli occhi azzurri e i capelli biondi, di contro i risultati poco convincenti possono lasciare strascichi all’interno dello spogliatoio di qualsiasi squadra. Il pareggio del Palermo sul campo del Modena al debutto in campionato infatti non ha soltanto allarmato la tifoseria rosanero, ma è stato anche accompagnato da qualche malumore interno per quanto avvenuto al Braglia. Alla rabbia provata per la vittoria sfumata nel finale si è infatti unità la delusione da parte di Abel Hernandez per aver assistito dalla panchina a quanto maturato sul terreno di gioco.

La poca concentrazione nel corso degli allenamenti è stata la motivazione che ha indotto Gattuso a escludere l’uruguaiano per quanto affermato dal tecnico al termine della partita, ma non è escluso che possa esserci dell’altro dietro l’assenza dal campo della punta rosanero. Secondo indiscrezioni raccolte dalla redazione di Calciomercato.it infatti potrebbero esserci motivi legati al mercato dietro la scelta fatta ieri da Gattuso a Modena, con il tecnico che avrebbe deciso di rinunciare all’impiego della punta in vista di quella che dovrebbe essere la settimana decisiva nel futuro del calciatore.

Dopo le indiscrezioni raccolte stamane, giungono nuove conferme sul malessere di Hernandez, che si trova a Milano, con Roma, Catania e Sassuolo spettatrici interessate della vicenda. La sistemazione giallorossa sarebbe la più gradita al calciatore, pronto a tornare a lavorare con Walter Sabatini dirigente che lo aveva portato in Italia nella sua esperienza al Palermo.




Commenta con Facebook