• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, Conte: "Abbiamo trattato Higuain. Ci vuole pazienza con Llorente"

Calciomercato Juventus, Conte: "Abbiamo trattato Higuain. Ci vuole pazienza con Llorente"

L'allenatore bianconero va all'assalto del terzo scudetto consecutivo


Sergente bianconero (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

24/08/2013 12:08

MERCATO JUVENTUS CONTE / TORINO - Parte la rincorsa della Juventus al tris scudetto. Antonio Conte punta ciecamente sulla nuova coppia bianconera Tevez-Llorente: "Si sono integrati molto molto bene. Non dimentichiamo che Tevez viene da un campionato giocato e Llorente viene da un campionato, quello dell'anno scorso, non giocato. Bisogna avere pazienza, sappiamo di aver fatto un ottimo acquisto e per di più a parametro zero - ha chiosato l'allenatore bianconero a 'Sky Sport' -. E quindi sono convinto che loro due, insieme a Ogbonna, ci daranno sicuramente una grossa mano".

POGBA E GIACCHERINI - "Pogba non è quello che è arrivato un anno fa da noi: è cresciuto, adesso è più maturo. Oggi è un giocatore sicuramente di grande spessore, è una certezza. Sono contento per lui per quello che sta facendo. Giaccherini? Sinceramente non mi sarei mai privato di un giocatore del genere. Ma è la logica del mercato: anche una grande squadra come la Juve, per rinforzarsi, è costretta a cedere un pezzo pregiato come Giaccherini".

CORSA SCUDETTO - "Il Napoli ha preso Higuain che aveva anche trattato la Juventus, però 35 milioni li ha spesi il Napoli. Poi c'è anche la Fiorentina, che sicuramente sta abbandonando con i fatti questo status di squadra di media classifica che aveva negli ultimi anni: penso che possa ambire a lottare per traguardi prestigiosi come lo scudetto. Ci metto sempre il Milan, perché il Milan non dimentichiamo che anche l'anno scorso ha fatto un investimento di 24 milioni su Balotelli. Poi c'è l'Inter, che secondo me ha un ottimo organico a disposizione".

SUPERCOPPA - "Partire con un trofeo già in bacheca, la Supercoppa, è molto bello. Ieri mi sono fermato un attimo e mi sono guardato indietro, cosa che raramente faccio. L'ho fatto perchè necessitava farlo. Ho visto due anni in cui abbiamo fatto delle cose fantastiche".




Commenta con Facebook