• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Sampdoria-Juventus, Conte controcorrente: "Il gap con le avversarie e' diminuito"

Sampdoria-Juventus, Conte controcorrente: "Il gap con le avversarie e' diminuito"

L'allenatore bianconero parla alla vigilia dell'esordio stagionale in campionato


Antonio Conte (Getty Images)
Stefano D'Alessio (@SDAlessio)

23/08/2013 15:28

SAMPDORIA JUVENTUS CONFERENZA STAMPA CONTE LIVE / TORINO - Antonio Conte, allenatore della Juventus, incontra i giornalisti in sala stampa, alla vigilia della prima giornata di campionato contro la Sampdoria.

RAZZISMO - "L'intero movimento deve ribellarsi a qualsiasi episodio violento o di intolleranza messo in atto da alcuni imbecilli. Per primi, voi comunicatori non dovete dare importanza a certi individui che sono ben felici di apparire in tv o sui giornali. Si deve chiudere semplicemente la curva. Alla quarta volta ci penseranno su prima di ripetere certi comportamenti".

SCUDETTO - "Siamo i favoriti, non possiamo negarlo. Lo Scudetto, però, non lo vince sempre chi è favorito ma chi dimostra in campo di essere più forte. Abbiamo diverse concorrenti che si sono attrezzate spendendo molto di più rispetto a noi. Voi dite che il gap è aumentato. Cosa succederà allora quando avremo un budget importante anche noi? Ci darete subito la Coppa Intercontinentale? (ride n.d.r.)".

SAMPDORIA - "L'anno scorso abbiamo perso sia all'andata che al ritorno contro di loro. E' una squadra giovane allenata da un tecnico molto preparato. Sarà difficile, ma stiamo lavorando per partire nel migliore dei modi. E' da tantissimo che siamo in testa alla classifica e l'unico modo per restarci è quello di continuare a vincere".

SUPERCOPPA - "In questa fase della stagione tutte quante le squadre non sono al 100%. Nella partita di Supercoppa è pesato il fatto di schierare dieci undicesimi della formazione dell'anno scorso, quindi con un'organizzazione, con conoscenze tattiche già abbastanza radicate nella squadra. Questo sicuramente può aver dato una mano, unita poi alla voglia e alla determinazione da parte dei calciatori che nel primo trofeo stagionale hanno avuto la voglia di metterlo in bacheca".

MARCHISIO - "E' un giocatore importante, ci manca perché ci permette di avere più soluzioni".




Commenta con Facebook