Breaking News
© Getty Images

Lazio, duro confronto squadra-tifosi. Candreva: "Abbiamo fatto una stagione ridicola"

Dal ritiro di Norcia faccia a faccia tra i giocatori e i sostenitori biancocelesti

LAZIO CONFRONTO SQUADRA TIFOSI SIMONE INZAGHI/ NORCIA - Durissimo confronto curva-squadra durato circa un'ora e interrotto da Inzaghi per iniziare l'allenamento. E' andato in scena a Norcia, dove la Lazio è in ritiro dopo la pesante sconfitta rimediata nel derby con la Roma. Tutti presenti tranne gli infortunati che erano in palestra. Senatori davanti a testa china: Biglia, Candreva, Gentiletti, Marchetti, Parolo, Klose e Cataldi appena dietro.  La richiesta dei tifosi è chiara: mettere in campo massimo impegno, cuore e grinta. C'è modo e modo di perdere ma la maglia va sempre onorata. Preso ad esempio Inzaghi con la Lazio dello Scudetto: lo stesso mister ha garantito che spiegherà la lazialità a tutti i suoi giocatori. I sostenitori laziali hanno rimproverato ai calciatori biancocelesti l'atteggiamento troppo molle mostrato nel derby, alcune esultanze sbagliate contro i tifosi.  I giocatori, a loro volta, hanno spiegato perché non vanno sotto la curva a gara finita. Candreva, Biglia e Marchetti hanno ammesso le colpe della squadra e le ragioni dei tifosi garantendo per tutti un cambio di atteggiamento. Emblematico il messaggio di Candreva: "Avete ragione, abbiamo fatto una stagione ridicola".

Serie A   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Il tecnico nerazzurro ha incontrato i giornalisti in sala stampa
Serie A   Fiorentina   Lazio
Serie A, Fiorentina-Lazio 3-2: ripresa folle, viola in rimonta
Serie A, Fiorentina-Lazio 3-2: ripresa folle, viola in rimonta
Babacar, Kalinic ed un autogol consegnano i tre punti agli uomini di Sousa
Serie A   Lazio  
Lazio-Sampdoria, Inzaghi: "Noi superlativi, rinnovo una formalità"
Lazio-Sampdoria, Inzaghi: "Noi superlativi, rinnovo una formalità"
Il tecnico biancoceleste parla nel postpartita con i blucerchiati