• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, Higuain: "Cavani? Sono qui solo per vincere come Maradona"

Napoli, Higuain: "Cavani? Sono qui solo per vincere come Maradona"

L'argentino: "Ho trovato il progetto degli azzurri piu' interessante di altri che mi sono stati presentati"


Gonzalo Higuain (Getty Images)
Marco Di Federico

23/08/2013 07:29

NAPOLI JUVENTUS SCUDETTO CAVANI HIGUAIN / NAPOLI - Gonzalo Higuain raccoglie il guanto di sfida. L'attaccante argentino ha il difficile compito di fare dimenticare ai tifosi del Napoli Edinson Cavani (104 gol totali in 3 stagioni), ma arriva al 'San Paolo' con numeri altrettanto impressionanti: 7 stagioni di Real Madrid con 107 reti segnate nella Liga. Nella testa del Pipita, però, più che i numeri del Matador c'è solo un obiettivo: vincere. "Sto conoscendo la città e la tifoseria, che è molto calorosa. Sono convinto che qui farò un'esperienza molto importante: società, allenatore e squadra sono di livello. - le parole dell'argentino a 'La Gazzetta dello Sport' - Nello Scudetto dobbiamo credere, siamo competitivi e possiamo sognare nonostante la Serie A sia difficilissima. La Juventus ha fatto capire le proprie intenzioni vincendo largamente la Supercoppa. Anche il Milan è messo bene, ha discrete individualità: una su tutte, Balotelli, ovviamente. Nell'insieme, però, sono convinto che se facciamo le cose per bene, possiamo vincere. Qui c'è una gran voglia di vincere, lo Scudetto manca da tantissimo tempo e mi piacerebbe se dopo Maradona fossi proprio io a festeggiarlo con la gente di Napoli. So quanto Diego ami i napoletani e che cosa abbia rappresentato per questa città".

REAL MADRID "Sarebbe sfizioso batterlo in Champions League. E lo dico senza rancore. Da lì sono voluto andare via io, perché ho bisogno di giocare con continuità e a Madrid non mi è stato possibile farlo. Quando è iniziata la trattativa col Napoli, Ancelotti ha provato in tutti i modi a convincermi, a farmi restare. Ma io avevo già deciso e ho trovato il progetto del Napoli più interessante di altri che mi sono stati presentati". 

CAVANI "Lui è andato via e sarà ricordato per i tanti gol segnati. Io sono qui e vorrei entrare nella storia del club come Maradona, perché il mio unico obiettivo è vincere. In ogni modo, eviterei confronti e paragoni, non servono. Ognuno di noi è consapevole delle proprie qualità e di quello che può dare. E io sono certo che a questo Napoli darò tanto".

BENITEZ "È una delle ragioni per cui sono qui. Mi ha parlato, spiegato che insieme avremmo potuto fare grandi cose. Le sue parole mi hanno convinto, così come è stato importante nella mia scelta la carriera che ha avuto e tutto quello che ha vinto".




Commenta con Facebook