• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Calciomercato Fiorentina, Prade': "Contenti cosi'. Ljajic..."

Calciomercato Fiorentina, Prade': "Contenti cosi'. Ljajic..."

Il Ds viola ha fatto il punto della situazione sui possibili affari della sua squadra



20/08/2013 22:17

MERCATO FIORENTINA DANIELE PRADE' / FIRENZE - Intervistato da 'Sky Sport' nel corso della presentazione della Fiorentina al 'Franchi', il Ds viola Prade' ha fatto il punto sulla situazione di mercato della sua squadra, a partire dal portiere: "Abbiamo un portiere forte in rosa che è Neto, poi ci sono Munua e Lupatelli e siamo contenti dei nostri portieri e della nostra squadra. Agazzi? E’ venuto qui il suo agente Bastianelli perché aveva delle situazioni da mettere a posto come quela di Babacar ma non abbiamo parlato di Agazzi perché pur essendo un giocatore forte non interessa alla Fiorentina che ha una rosa soddisfacente. Il mercato è chiuso perché ora siamo solo concentrati sulle uscite perché abbiamo dei calciatori in esubero ma siamo contenti di quanto fatto".

LJAJIC - "Sono situazioni che succedono spesso nelle società di calcio. E' successo altre volte, sappiamo come comportarci con Ljajic, come dirigenti ci sentiamo protetti e sappiamo come comportarci con i nostri calciatori. Non ci sono previsioni, non abbiamo una scadenza e ci possiamo incontrare in ogni momento, perciò si può risolvere anche dopo la chiusura del mercato. Abbiamo un rapporto molto forte con Ljajic, ci aspettiamo qualcosa dal calciatore perché tutti noi abbiamo creduto in lui nella passata stagione. Abbiamo un anno di tempo per metterci al tavolo con il giocatore per parlare perché il contratto scade il 30 giugno. Le voci di un precontratto sono false anche perché non ci può essere una situazione del genere per i regolamenti".

MONTELLA - "Il suo rinnovo è un segno di continuità e più che progettualità penso si possa parlare di programmazione a lungo termine. Le ambizioni reciproche partono da ciò che ci ha chiesto Andrea Della Valle e la gente che vuole vedere del bel gioco".

A.C.


 





Commenta con Facebook