• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Calcioscommesse, la rabbia di Sculli: "Mi hanno massacrato, ma non sono mai stato processato&qu

Calcioscommesse, la rabbia di Sculli: "Mi hanno massacrato, ma non sono mai stato processato"

Il 32enne centrocampista della Lazio al centro dell'operazione su Lazio-Genoa



17/08/2013 10:52

CALCIOMERCATO LAZIO SCULLI PESCARA CALCIOSCOMMESSE / ROMA - Giuseeppe Sculli ha ancora due anni di contratto con la Lazio ma è fuori dai piani di Petkovic, che già lo scorso gennaio lo spedì al Pescara. Il 32enne calabrese è stato anche uno dei protagonisti dei vari filoni del Calcioscommesse, ma la Commissione Disciplinare non ne ha fatto menzione nelle recenti sentenze. "Mi alleno tutti i giorni, mi tengo in forma perchè entro la fine del mercato di agosto troverò una nuova sistemazione professionale, definitiva. - ha detto Sculli al 'Corriere dello Sport' - Sono stato processato sui giornali, ma non da un tribunale. Però ho letto molte sentenze anticipate, mi hanno massacrato. Il 28 maggio 2012 è scattata l'operazione della Procura di Cremona su Lazio-Genoa, dove io tra l'altro non ho giocato un solo minuto: sono state arrestate 29 persone su 30, il mio mandato di cattura (richiesto dal pm Di Martino, ndr) non è stato firmato. Sono stato dipinto dai media come l'artefice di tutto, il "mostro" da sbattere in prima pagina. Ma non sono stato mai arrestato, ma solo indagato. Io non sono mai stato giudicato, mai deferito. Le sentenze ci sono state già e parlano chiaro".

M.D.F.




Commenta con Facebook