• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altro > Nella Tela del Ragno: il bilancio del primo semestre 2013

Nella Tela del Ragno: il bilancio del primo semestre 2013

Informazioni e mercato su tutti i giocatori che abbiamo segnalato nell'ultimo periodo


Gonzalo Bueno (Getty Images)
Hervé Sacchi

16/08/2013 13:15

NELLA TELA DEL RAGNO PRIMO SEMESTRE 2013 TALENTI BUENO GINTER MALANDA SANOGO / ROMA - Ecco la seconda parte del nostro speciale (qui il capitolo precedente), che ci ha permesso di fare un riassunto dei nomi trattati dalla nostra rubrica. Oggi ci siamo concentrati sugli ultimi talenti che vi abbiamo consigliato nella prima metà dell'anno 2013. Tanti nomi, molti dei quali hanno saputo sfruttare le rispettive occasioni e fare il salto di qualità. Altri giovani, invece, sembrano aver rallentato il processo di crescita. Solo il tempo ci dirà se effettivamente ci abbiamo visto lungo, o meno. Andiamo, dunque, a scoprire rendimento e situazioni di mercato di questi giocatori.


GONZALO BUENO (Nacional Montevideo) - In poche ore è cambiato tutto lo scenario di mercato. Il Kuban Krasnodar ha, infatti, messo la freccia sulle diverse squadre italiane che stavano seguendo questo talentino.  La Roma resterà dunque a mani vuote, dopo un lungo corteggiamento. Ad essa si aggiungono anche Parma, Genoa e Livorno, le quali avevano mostrato grande interesse negli ultimi giorni. VOTO CONSIGLIO: 7,5

JHON CORDOBA (Dorados de Sinaloa) - Abbiamo scoperto questo attaccante colombiano durante il 'Sub-20'. In quell'occasione ha fatto grandi cose, ripetendosi solo parzialmente durante l'ultimo Mondiale di categoria, disputato in luglio. Il Querétaro, società proprietaria del cartellino, lo ha dato in prestito a una squadra di Serie B messicana. Abbiamo forse esagerato a definirlo il 'Drogba' colombiano, ma a 20 anni ha ancora tempo per esplodere. VOTO CONSIGLIO: 5

NICOLAS CASTILLO (Universidad Catolica) - L'attaccante cileno, anche lui frutto del 'Sub-20', ha dato maggiori garanzie rispetto al succitato collega colombiano. Con quattro gol in altrettante apparizioni al Mondiale Under 20, ha saputo confermare quanto di buono si dice sul suo conto. Possiede buoni numeri anche in campionato, anche se il suo utilizzo è ancora centellinato. Piace a Fiorentina, Livorno e Sampdoria. VOTO CONSIGLIO: 7

JUAN PABLO NIETO (Atletico Nacional) - E' presto uscito dai radar dopo il 'Sub-20'. Il trasferimento al club di massima serie non è stato positivo: le presenze in campionato si contano sulle dita di una mano. Piaceva alla Lazio, ma ultimamente ha perso appeal oltre che il posto in Nazionale. VOTO CONSIGLIO: 4,5

GABRIEL IANCU (Steaua Bucarest) - Può essere il suo anno. Dopo essere arrivato a gennaio nella squadra della capitale, Iancu ha trovato poco spazio. In questo inizio di stagione, mister Reghecampf lo ha rispolverato. Il diciannovenne lo ha ripagato firmando una doppietta nella gara di Tbilisi contro la Dinamo che ha sancito il passaggio del turno nei preliminari di Champions League. VOTO CONSIGLIO: 6,5

YAYA SANOGO
(Arsenal) - Svincolatosi dall'Auxerre, questo giovane attaccante transalpino ha la possibilità di calcare palcoscenici illustri, ad iniziare da quello della Premier League. Un bel salto di qualità per lui, il quale si troverà a dover battagliare con due assi come Podolski e Giroud. VOTO CONSIGLIO: 7

GILBERT IMBULA (Marsiglia) - Il suo trasferimento è cosa recente. Acquisto importante per i biancoazzurri che hanno versato 7 milioni e mezzo nelle casse del Guingamp. Centrocampista fisico e con buoni piedi, lo abbiamo paragonato a Pogba. Può essere una delle rivelazioni del campionato di Ligue 1. VOTO CONSIGLIO: 7,5

MORGAN SANSON (Montpellier) - Salto di categoria anche per il trequartista ex Le Mans. Questo classe 1994 ha ancora molto da dover dimostrare, ma il nostro fiuto sembra averci preso. Da capire quanto spazio, effettivamente, riuscirà a trovare nella massima serie francese. VOTO CONSIGLIO: 7

SRDJAN MIJAILOVIC (Kayserispor) - L'ex Stella Rossa si è trasferito in Turchia. Ci aspettavamo un salto di maggior prestigio da questo mediano che ricorda un po' l'ex Juventus, Inter e Lazio, Jugovic. Chissà che il Kayserispor sia un nuovo trampolino di lancio. VOTO CONSIGLIO: 5,5

LUKASZ TEODORCZYK (Lech Poznan) - Ha fatto molto bene nelle qualificazioni di Europa League, totalizzando tre reti in quattro gare. Non si è, invece, confermato nelle prime quattro giornate di campionato, di cui due passate in panchina. Possiede buone qualità, ma forse non è destinato a diventare un campione. VOTO CONSIGLIO: 5,5

TOM INCE (Blackpool) - Il mercato può soltanto decollare per il figlio del celebre Paul. Nella scorsa stagione ha chiuso con 18 gol e 14 assist in 44 gare. Un buon bottino che ha trovato seguito fin dalle prime battute di questo inizio di stagione. Per lui già un gol e un assist nella prima partita di Championship. Come detto, il mercato può ancora riservare sorprese: il Newcastle punta forte su di lui, ma anche l'Everton busserà alla sua porta. VOTO CONSIGLIO: 7,5

MATTHIAS GINTER (Friburgo) - Dopo l'esperienza agli Europei Under 21, è ripartito il campionato. Chi si aspettava un suo trasferimento estivo si è dovuto ricredere. Il Friburgo conta molto su di lui e, forse, le big di Germania attendono una definitiva conferma da questo eclettico centrale difensivo. Classe 1994, incarna l'identikit del fuoriclasse. Siamo sicuri che, a breve, spiccherà il volo. VOTO CONSIGLIO: 8

JORDAN VERETOUT (Nantes) - Chiamato per il Mondiale Under 20, è stato uno dei titolari fissi della squadra che si è consacrata campione. La rete contro la Turchia è stato uno sfizio. Ora deve fare sul serio: col Nantes riparte dalla Ligue 1, dopo aver contribuito alla promozione. E' un altro giocatore su cui tenere i riflettori accesi. VOTO CONSIGLIO: 7,5

GEORGI MILANOV (CSKA Mosca) - Ha avuto modo di farsi conoscere in Italia. In primis, ci fu il gol che realizzò alla Nazionale di Prandelli nel corso delle qualificazioni al Mondiale. Un mese fa, invece, ha complicato i piani dell'affare Honda-Milan. Arrivato al CSKA nel corso del mercato estivo, ha rimediato subito un infortunio. E' tornato a disposizione nell'ultimo turno, in attesa di capire se anche in Russia il suo talento avrà modo di esprimersi. VOTO CONSIGLIO: 6

RODRIGO DE PAUL (Racing de Avellaneda) - Si attendono conferme anche da questo gioiellino argentino che ha dimostrato di possedere un buon talento. E' già seguito da osservatori di mezza Europa, ma il suo trasferimento nel Vecchio Continente sembra ancora prematuro. VOTO CONSIGLIO: 6,5

FABIAN SCHAER (Basilea) - Al fianco di Dragovic ha dimostrato grandi cose. Ora che il centrale austriaco è passato alla Dinamo Kiev, la difesa del Basilea si affida quasi esclusivamente a lui. Attenzione che il club ucraino è piuttosto intenzionato a ricomporre la coppia che portato gli svizzeri alla semifinale di Europa League. VOTO CONSIGLIO: 7

KELVIN (Porto) - E' stato un po' l'uomo scudetto del Porto. Sebbene il suo contributo stagionale sia stato mediocre, l'attaccante brasiliano ha condannato il Benfica al secondo posto nella penultima giornata del campionato. La partenza di James Rodriguez e quella possibile di Jackson Martinez potrebbero consentirgli di trovare maggiore spazio. VOTO CONSIGLIO: 6

TAXIARCHIS FOUNTAS (Red Bull Salisburgo) - La crisi dell'Aek Atene ha permesso al club austriaco di assicurarsi a parametro zero uno dei talenti maggiormente interessanti del panorama greco. Il talento del classe 1995 è ancora tutto da scoprire. VOTO CONSIGLIO: 6

ALI AHAMADA (Tolosa) - Non è stato un esordio di stagione facile per il portiere del Tolosa, capace di rimediare subito tre scoppole dal Valenciennes. Compirà 22 anni tra tre giorni. Ha un buon talento e l'età può solo permettergli solo di fare meglio. VOTO CONSIGLIO: 6

BENJAMIN MENDY (Marsiglia) - Altro colpaccio per il Marsiglia che ha sborsato 4 milioni per questo terzino mancino che piaceva anche alla Juventus. Mister Elie Baup lo ha già schierato da titolare. Il suo approdo in Nazionale maggiore potrebbe essere solo questione di tempo. VOTO CONSIGLIO: 7,5

MATIAS PISANO (Chacarita Juniors/Independiente Avellaneda) - Il club di Avellaneda si è assicurato la metà del cartellino di questo interessante calciatore, con passaporto italiano. E' stato proposto in Serie B dal suo agente, ma di fatto non sono stati trovati accordi. Siamo ancora curiosi di capire l'effettiva qualità di questo giocatore. VOTO CONSIGLIO: S.V.

DIEGO REYES (Porto) - E' uno dei volti nuovi dei 'Dragoes'. Questo centrale messicano è stato acquistato dai messicani dell'America per la cifra di 9 milioni di euro. E' un difensore completo, che ci sa fare anche con i piedi. Abbiamo avuto poche occasioni per conoscerlo, ma siamo sicuri che la sua presenza in Champions League sarà costante. VOTO CONSIGLIO: S.V.

BERNARD MALANDA ADJE (Zulte-Waregem) - Questo interessantissimo mediano belga è stato acquistato dal Wolfsburg direttamente dal Zulte-Waregem. Tuttavia, vista la giovane età, il sodalizio tedesco ha preferito lasciarlo maturare ancora in Jupiler League. Da capire se avrà la possibilità di disputare l'Europa League: lo scontro preliminare contro l'APOEL Nicosia non appare, comunque, insormontabile. VOTO CONSIGLIO: 6,5




Commenta con Facebook