• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > L'Editoriale di Sugoni - Osvaldo, Lamela, Matri: per le grandi e' il momento di vendere

L'Editoriale di Sugoni - Osvaldo, Lamela, Matri: per le grandi e' il momento di vendere

Consueto appuntamento con il nostro editorialista ed esperto di 'SkySport24'


Osvaldo (Getty Images)
Alessandro Sugoni

15/08/2013 10:01

EDITORIALE SUGONI OSVALDO LAMELA MATRI / MILANO - Vendere per entrare lanciati negli ultimi quindici giorni di mercato. E’ questo l’obiettivo di Ferragosto per tante squadre. A vendere qualcuno prova Walter Sabatini. Il direttore sportivo della Roma è volato in Inghilterra. Prima di tutto parlerà con il Southampton per Osvaldo, che cerca l’attaccante da tempo. Nelle ultime ore ha alzato la sua offerta al giocatore fino a 3 milioni netti a stagione, bonus compresi. Un rilancio che non sembra scaldare però Osvaldo. Freddo anche davanti alle altre squadre che stanno pensando a lui: Fulham, Wolfsburg e – ultima in ordine di tempo – Benfica. Poi Sabatini farà una chiacchierata con Franco Baldini. Il Tottenham sogna Lamela e/o Pjanic. Importantissimi per Rudi Garcia, ma non incedibili davanti ad una super-offerta. Soldi che poi potrebbero essere reinvestiti per un attaccante. Da aggiungere a Totti, Destro e probabilmente Borriello, che – se partisse Osvaldo – potrebbe finire per rimanere. Difficilmente resterà alla Juve invece Alessandro Matri. Ancora non ha deciso se dire sì al Napoli, ma le sensazioni sono positive. In fondo davanti al momento sono in sei. Così Matri non sarà l’unico a partire. Per Quagliarella è in arrivo la proposta dei qatarioti dell’Al Gharafa, pronti a offrirgli un ricco triennale ed a pagare 7 milioni alla Juve, che intanto ha anche deciso di mandare Boakye in prestito all’Elche. Alla fine anche Isla-Inter andrà quasi sicuramente in porto. Affari che porteranno in cassa i soldi per regalare a Conte due esterni nuovi e magari anche un centrocampista. Oltre ad Isla, aspetta qualcos’altro anche Mazzarri, ma in questo caso difficile che gli acquisti possano essere finanziati da qualche cessione, visto che in uscita non c’è nessuna trattativa calda. Come al momento per il Milan. I rossoneri sono già concentrati sul Psv Eindhoven. Ma – dopo la partita di andata – non è escluso che Galliani riprenda a parlare con il Genoa dell’amico Preziosi di Niang. O per assicurarsi Kucka, o magari per trovare i fondi per provare ad alzare le offerte per Honda e/o Ljajic.




Commenta con Facebook