• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Calciomercato Serie A, tutte le trattative della giornata

Calciomercato Serie A, tutte le trattative della giornata

Inter, domani visite mediche per Wallace. Marotta insiste su Kolarov. Il Milan non molla Honda


Talento nipponico (Getty Images)
Gianluca Scatena

12/08/2013 22:30

MERCATO SERIE A, TRATTATIVE GIORNATA – Ogni giorno Calciomercato.it vi offre un quadro delle principali trattative che riguardano le 20 squadre di Serie A.

 

ATALANTA – Oliveira della Fiorentina è ormai un'ipotesi concreta. L'uruguaiano potrebbe liberarsi a costo zero e i bergamaschi si sono affacciati per cogliere l'opportunità. L'affondo decisivo, in ogni modo, è rimandato a dopo Ferragosto.

BOLOGNA  Diego Perez  ha concluso il suo contratto con gli emiliano lo scorso giugno, ma sembra ormai cosa certa il suo ritorno in rossoblu, sebbene per lui si siano fatte avanti anche squadre messicane.

FIORENTINA – Neto è stato bocciato da Montella che lo ha escluso anche contro lo Sporting Lisbona. Per il portiere si prospetta un futuro in Brasile (piace al Vasco da Gama). Continua, dunque, la telenovela sul prossimo estremo difensore dei viola. Oltre a Sorrentino, infatti, Pradè pensa anche a Sommer, numero uno del Basilea.

INTER – Salta l'incontro per Taider. Le parti discuteranno dell'algerino soltanto dopo che i nerazzurri saranno tornati dalla tournèe negli Stati Uniti. Intanto, secondo indiscrezioni raccolte da Calciomercato.it, sarebbero stati limati i dettagli nell'operazione Wallace. Il terzino ex Fluminense ha ricevuto il consenso per viaggiare verso Milano e nelle giornata di domani svolgerà le visite mediche di rito.

JUVENTUS – Matri è in vendita. Dal vertice di ieri tra dirigenza e calciatore è emerso tale verdetto e adesso l'attaccante lodigiano deve scegliere. Il suo procuratore conferma l'interesse registrato in questi giorni da club russi e italiani. Ma nel bel mezzo del parco attaccanti juventino può partire anche Fabio Quagliarella. Per lui impazzano dalla Premier League, in particolare West Ham, Norwich e ultimamente anche Sunderland, dove Di Canio ha occhi soltanto per l'Italia. Nel frattempo, non si può considerare terminata la ricerca dell'esterno. Marotta insiste per Kolarov e proprio secondo la stampa britannica sarebbero stati offerti 12 milioni per portare l'ex laziale a Torino, mentre Mauricio Isla riceve ancora le avances dell'Inter e le voci su Janmaat sono state smentite dal suo agente in eslcusiva per Calciomercato.it.

LAZIO – Per la fascia spunta l'idea Rubin, seguito anche da Bologna e Sampdoria. In attacco, Kozak piace in Germania e in Inghilterra, mentre in Italia c'è l'Udinese alle porte. Oltre a lui, si lavora per liberare una casella da extracomunitario che servirebbe al tesseramento di Perea, acquistato a febbraio ma ancora bloccato in Colombia.

LIVORNO – Si attendono 48 ore per il si di Rocchi che piace anche all'Ajaccio di Ravanelli. Si tratta anche per Mantovani, che dal Palermo può arrivare entro il fine settimana. Marange, invece, difensore classe '86 svincolatosi dal Bordeaux, sembra aver convinto Nicola a puntare su di lui.

MILAN – Il presidente del Cska ha bloccato Honda, ma Galliani è ancora convinto di poter inserire il giapponese nella lista dei preliminari di Champions contro il PSV; prima del 19 agosto proverà ad offrire nuovamente 4 milioni di euro. Per l'attacco, intanto, i rossoneri puntano forte sul baby Petagna, che lo stesso Galliani ci tiene a blindare a dispetto delle numerose squadre che lo hanno richiesto. In uscita, Traorè, il quale non rientra nei piani di Allegri, piace all'Anderlecht, nonostante dal Belgio non sia stata presentata ancora un'offerta ufficiale.

NAPOLI – In mediana piace Luiz Gustavo, ma su di lui c'è il forte interesse dell'Arsenal che ha messo sul piatto 17 milioni di euro. Per l'attacco, dopo Matri c'è l'ipotesi Gilardino, raggiungibile con un'offerta di 6 milioni più Emanuele Calaiò. Allo stesso tempo si cerca di trattenere Insigne. Per il napoletano, del quale De Laurentiis vuole fare il Totti di Napoli, è pronto il rinnovo contrattuale.

PARMA – Dossena potrebbe lasciare i partenopei e a Parma sono pronti ad accoglierlo. In arrivo anche Regula dall'Olhanense, mentre Ninis è vicino al ritorno in patria: in Grecia lo vuole il Paok Salonicco.

ROMA – Borriello smentisce le voci sul suo conto. Su Khazri è intervenuto a Calciomercato.it Striani, suo procuratore per l'Italia, il quale ha negato che ci possano essere trattative tra Roma e Bastia.

SAMPDORIA – Nonostante il buon esordio di Subasic nella prima di campionato di Ligue 1, Ranieri vuole un ulteriore rinforzo per la porta della squadra. Il primo obiettivo è Romero. Il Monaco e i blucerchiati avrebbero già raggiunto un accordo di massima.

TORINO – Ventura boccia Estigarribia. Adesso il ballottaggio è ristretto tra Ziegler e Ghoulam.

UDINESE – Il Wba prova a stringere per Vydra dopo aver ricevuto il no di Kalou. Intanto, Merkel  ha aperto ad un trasferimento in Bundesliga. Su di lui c'è l'Hoffenheim.

 




Commenta con Facebook