Breaking News
© Getty Images

Serie A, 30a giornata: finiti i secondi tempi

Il match più atteso è sicuramente il derby della 'Mole' tra Torino e Juventus

DIRETTA SERIE A 30^ GIORNATA / ROMA - E' il derby della 'Mole' tra Torino e Juventus il piatto forte di questa domenica pomeriggio dedicata alla 30a giornata di Serie A. Il protagonista più atteso della contesa sarà sicuramente Gigi Buffon, ad un passo dal record di imbattibilità di Sebastiano Rossi.

La Fiorentina, che può rientrare in corsa per la lotta al terzo posto, è di scena sul campo del Frosinone, quest'ultimo a caccia di putni salvezza. Il Sassuolo ospita l'Udinese del nuovo corso De Canio, mentre la Sampdoria riceve a 'Marassi' il Chievo. Chiude il programma l'incrocio tra le ultime della classe, Verona e Carpi.

Frosinone-Fiorentina 0-0

Sampdoria-Chievo 0-1: 24' Meggiorini

Sassuolo-Udinese 1-1: 8' Zapata (UDI), 64' Politano (SAS).

Torino-Juventus 1-4: 32' Pogba (JUV), 42' Khedira (JUV), 48' rig. Belotti (TOR), 63', 77' Morata (JUV).

Verona-Carpi 1-2: 42' Di Gaudio (CAR), 64' Ionita (VER), 67' Lasagna (CAR).



CLASSIFICA: Juventus 67, Napoli 64, Roma 60*, Inter 55*, Fiorentina 54, Milan 48, Sassuolo 44, Lazio 41, Bologna 36*, Chievo 35, Empoli 36*, Genoa 34, Torino 33, Atalanta 33*, Sampdoria 32, Udinese 30, Palermo 28*, Frosinone 26, Carpi 25, Verona 19. *Una partita in più

Serie A   Carpi   Juventus
Serie A, Juventus-Carpi 2-0: altro trionfo per i campioni d'Italia
Serie A, Juventus-Carpi 2-0: altro trionfo per i campioni d'Italia
I biancorossi dovranno rimandare l'eventuale salvezza dopo questa sconfitta
Serie A   Carpi   Milan
Milan-Carpi, Brocchi: "Bacca? Ecco cosa mi dispiace! Mancata la cattiveria oggi"
Milan-Carpi, Brocchi: "Bacca? Ecco cosa mi dispiace! Mancata la cattiveria oggi"
L'allenatore dei rossoneri alla sua prima a 'San Siro' finisce solo con un pareggio per 0-0
Serie A   Carpi   Milan
Serie A, Milan-Carpi 0-0: Brocchi stecca alla prima a 'San Siro'
Serie A, Milan-Carpi 0-0: Brocchi stecca alla prima a 'San Siro'
Brutta gara dei rossoneri: Donnarumma decisivo allo scadere