• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > L'Editoriale di Sugoni - Matri, Osvaldo e Borriello: arriva il momento delle punte di scorta

L'Editoriale di Sugoni - Matri, Osvaldo e Borriello: arriva il momento delle punte di scorta

Consueto appuntamento con il nostro editorialista ed esperto di 'SkySport24'


Alessandro Sugoni (Getty Images)
Alessandro Sugoni

12/08/2013 09:45

EDITORIALE SUGONI CALCIOMERCATO MATRI OSVALDO BORRIELLO / MILANO - Gran parte del mercato in attacco è stato fatto. Qualcosa resta ancora da fare. Ed allora ecco che – con il Ferragosto - arriva il momento delle punte di scorta.

Matri, Quagliarella, Borriello, Osvaldo. Tutto quelle che non rientrano in pieno nel progetto tecnico delle loro squadre.Da oggi il Napoli si aspetta la risposta dell’attaccante: l’offerta alla Juve si avvicina alle richieste bianconere. Il dubbio è sulla volontà del giocatore. Diviso tra la voglia di giocarsi ancora le sue carte alla Juve e quella di provare ad aspettare fine mercato per capire se possa effettivamente aprirsi una strada che lo ripoti da Allegri al Milan. A lui aveva pensato anche il Sunderland (ma in prestito con diritto di riscatto).

La Juve vuole venderlo, come vorrebbe vendere – e non dare in prestito - Quagliarella. Diventato  - dopo Matri – il nuovo obiettivo della squadra di Di Canio. A Quagliarella l’idea piace più del Norwich (altra squadra che lo cerca, come pure il West Ham), e gli inglesi sono fiduciosi che alla fine anche la Juve possa accettare.

Al contrario di Osvaldo, che nonostante la buona prova con il Chelsea resta in uscita dalla Roma. A lui Wolfsburg – i tedeschi sono pronti a dare 20 milioni ai giallorossi e 2,8 l’anno al giocatore – proprio non va giù. Restano le ipotesi Southampton e Zenit, ma non sono caldissime.

Sembrava caldissimo Borriello per il Milan. L’idea era anche possibile, ma è durata lo spazio di una sera. Galliani ha pensato di regalare un nuovo vice-Balotelli ad Allegri. In prestito. Capito che a quelle condizioni sarebbe stato impossibile arrivare a Matri, ha pensato al ritorno di Borriello. Poi amministratore delegato e allenatore insieme hanno deciso di puntare su Petagna, che dunque resterà il vice-Balotelli. Così Borriello dovrà aspettare ancora un po’ per conoscere il suo destino….




Commenta con Facebook