• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Francia > Paris Saint-Germain, Thiago Motta: "Nessuno ci ama, capitera' anche al Monaco". E su A

Paris Saint-Germain, Thiago Motta: "Nessuno ci ama, capitera' anche al Monaco". E su Ancelotti...

L'ex nerazzurro: "Il Monaco avversario diretto, ma attenzione al Marsiglia"



09/08/2013 08:42

PSG VERRATTI THIAGO MOTTA ANCELOTTI MONACO / PARIGI (Francia) - Vincere con il Paris Saint-Germain e ritrovare la Nazionale. Questo il doppio obiettivo di Thiago Motta alla vigilia della nuova stagione. "Il Monaco è l'avversario diretto, ma attenzione al Marsiglia. Hanno preso Payet del Lilla, uno da Serie A. Dovremo dare sempre il massimo, perché tutti vogliono batterci. In Champions siamo da semifinale, magari da finale. Al 90% dipende da noi, il resto da sorteggi, infortuni, forma".

ANCELOTTI E LEONARDO "Ancelotti aveva la grande opportunità di allenare il Real. Gli auguro di vincere, non però contro di noi. La squalifica di 14 mesi era esagerata e ha pesato sulla scelta di Leo, ma il Psg non è mai stato amato in Francia. Se poi vinci e sei pure ricco, non diventi simpatico. Capiterà anche al Monaco. Ancelotti e Blanc hanno personalità e modi di lavorare diversi, ma pure Blanc è tatticamente preparato. Ci chiede più possesso palla, dovremo correre di più per evitare di subire il pressing soprattutto a centrocampo. Ma i nuovi acquisti sono giusti. Cavani segna tanto, ma crea profondità. Lui come Ibrahimovic saranno i nostri primi difensori. Il calcio moderno è così. Se lo capiamo, faremo grandi cose". 

MONDIALI "Ho la tremenda illusione di andarci. Un mondiale in Brasile è il massimo per chiunque. Per me, italo-brasiliano, sarebbe perfetto. Dipenderà da me. Quest'Italia può andare fino in fondo anche se manca il fuoriclasse alla Messi. Abbiamo però grandi giocatori. Balotelli può fare il salto di qualità e magari pure Giuseppe Rossi se torna ai suoi livelli".

 

M.D.F.




Commenta con Facebook