Breaking News
© Getty Images

Inter-Bologna, Juan Jesus: "Mancano nove gare: non è ancora finita. Il Brasile? Io sono pronto"

Il difensore brasiliano ha preso la parola al termine della gara

SERIE A INTER BOLOGNA JUAN JESUS POSTGARA / MILANO - Dopo il triplice fischio di Inter-Bologna, JuanJesus ha preso la parola a 'Mediaset Premium': "Spero che le partite non siano sempre così, ma abbiamo comunque fatto una grande gara. Il passaggio di Konodgbia? Ho pensato prima di fare fallo, ma l'attaccante era lontano e non ci sono riuscito. Sono comunque arrivati i tre punti e questa è la cosa importante. Dobbiamo continuare così, mancano nove partite e non è ancora finita. Oggi sapevamo della difficoltà della partita, complimenti a tutti i ragazzi. I due centrocampisti? Danno copertura, ma l'importante è correre tutti. Oggi sono stati bravi Brozovic, Kondo e Medel che ci hanno dato una grande mano. La presenza di Dunga? Ci fa piacere, io comunque penso all'Inter, se arriva la chiamata della Nazionale sarò contento".

 

Il difensore ha poi parlato anche a 'Sky Sport': “Devo sempre lavorare per fare sempre meglio. Il gol? E’ anche una questione di maturità, di palleggiare di più in alcuni frangenti della gara. Dunga? Io sono pronto. Devo lavorare sempre per l’Inter, ma spero sempre nella chiamata. Miranda? Lui ci dà tanta sicurezza”.

Serie A   Inter  
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
Il tecnico sul brasiliano: "Si confronterà anche con la società"
Serie A   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Il tecnico nerazzurro ha incontrato i giornalisti in sala stampa
Serie A   Inter  
Inter, è caos: record negativo, tifosi furiosi e il mercato alle porte
Inter, è caos: record negativo, tifosi furiosi e il mercato alle porte
Solo due punti in otto partite. La curva contesta, Handanovic e Eder alzano i toni in tv