Breaking News
© Getty Images

Juventus, Zaza arma in più dalla... panchina?

L'ex Sassuolo è più efficace in zona gol quando subentra a gara in corso

JUVENTUS ZAZA GOL TITOLARE PANCHINA / TORINO - Domani, nell'anticipo di campionato contro il Sassuolo, potrebbe esserci spazio per Simone Zaza al fianco di Dybala nell'attacco della Juventus. Massimiliano Allegri, in vista anche del decisivo incrocio di Champions con il Bayern Monaco, potrebbe optare per il turnover in avanti affidandosi così all'ex della contesa.

L'attaccante lucano, alla sua prima stagione in bianconero, ha risposto sempre presente quando è stato chiamato in causa da Allegri, griffando in ogni competizione per 7 centri complessivi. Di questi, soltanto tre sono stati realizzati da titolare: nella sfida di campionato con il Frosinone allo 'Stadium' e la doppietta in Coppa Italia nel derby contro il Torino. Le altre quattro reti, tre in campionato (Palermo, Verona e soprattutto il sinistro vincente col Napoli) e uno in Champions League (Siviglia), Zaza le ha messe a referto subentrando dalla panchina.

Il Nazionale azzurro segna ogni 105 minuti (miglior media in casa juventina), ma un dato risalta subito all'occhio: l'efficacia della punta soprattutto quando viene utilizzata a partita in corso. Allegri terrà conto di questa statistica anche per l'incrocio di domani?

Serie A   Inter   Sassuolo
Inter-Sassuolo, Vecchi: "Serve una svolta, spiazzato dalla società"
Inter-Sassuolo, Vecchi: "Serve una svolta, spiazzato dalla società"
Il tecnico parla in conferenza stampa della gara di domani
Serie A   Napoli   Sassuolo
Sassuolo-Napoli, Sarri: "Il palo d'Insigne sfida la fisica. Con quest'arbitro..."
Sassuolo-Napoli, Sarri: "Il palo d'Insigne sfida la fisica. Con quest'arbitro..."
Ecco le parole del tecnico al termine del match in conferenza stampa
Serie A   Napoli   Sassuolo
Serie A, Sassuolo-Napoli 2-2: errori e pali, si ferma la rincorsa azzurra
Serie A, Sassuolo-Napoli 2-2: errori e pali, si ferma la rincorsa azzurra
Mertens e Milik in gol per gli ospiti, Berardi e Mazzitelli i marcatori per Di Francesco