Breaking News
© Getty Images

Lega Pro, Tommasi: "In Italia è ritenuto normale per i tifosi punire chi perde"

Il numero uno dell'AIC: "Ai campionati a cui dovremmo tendere queste cose non sono risonosciute normali"

NEWS SERIE A FOGGIA TOMMASI / ROMA - Damiano Tommasi è intervenuto ai microfoni di 'Radio Anch'io lo Sport' per parlare degli ultimi casi di violenza che hanno visto i calciatori del Foggia come vittime. "Purtroppo in Italia è ritenuto normale punire chi non raggiunge il risultato voluto. Il concetto di punire chi perde è uso diffuso non solo dai tifosi. - le parole del presidente dell'AIC - Ai campionati a cui dovremmo tendere queste cose non sono risonosciute normali. Da parte nostra, non è un fenomeno che si può combattere ma in primis dovrebbero essere i calciatori a ribellarsi. Cito un episodio di Terni, dove tre giocatori si sono visti colorare le loro auto prima di una partita: in teoria nulla di grave, ma sono messaggi che non possono essere accettati. L'episodio di ieri di Biglia è la conseguenza di quanto abbiamo voluto noi dell'AIC, per evitare che i calciatori siano ostaggio dei tifosi".

M.D.F.

Mercato   Milan  
Calciomercato Milan, sprint Morata ma occhio a... De Gea
Calciomercato Milan, sprint Morata ma occhio a... De Gea
Mourinho non molla la presa e propone uno scambio al Real Madrid
Mercato   Roma   Sassuolo
Calciomercato Roma, Di Francesco: "Entro lunedì saprete il mio futuro"
Calciomercato Roma, Di Francesco: "Entro lunedì saprete il mio futuro"
Il tecnico del Sassuolo ha parlato in conferenza stampa delle voci sui giallorossi
Mercato   Inter  
Calciomercato Inter, Conte conferma: "Resto al Chelsea"
Calciomercato Inter, Conte conferma: "Resto al Chelsea"
L'ex Ct chiude definitivamente la porta ai nerazzurri