• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > SPECIALE SERIE A - Da Gomez a Icardi: ecco come stanno andando i 'nuovi' bomber

SPECIALE SERIE A - Da Gomez a Icardi: ecco come stanno andando i 'nuovi' bomber

Primo bilancio dell'estate per i centravanti che hanno cambiato maglia in questo mercato


Mario Gomez (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

02/08/2013 15:46

CALCIOMERCATO SERIE A ATTACCANTI GOMEZ TEVEZ ICARDI / ROMA - Il calciomercato estivo edizione 2013 è senza dubbio caratterizzato dai tanti attaccanti che hanno cambiato maglia. In Serie A infatti si è scatenato un domino dei centravanti. Andiamo ora ad esprimere un primo giudizio su questo mese di precampionato, in attesa di impegni più probanti.

BIANCHI- 'Rolandinho' è arrivato in rossoblu a parametro zero con il compito di sostituire Alberto Gilardino. Finora ha risposto alle attese segnando contro il Molveno e Spolmaggiore, ripetendosi con una tripletta al Bolzano per finire con una rete nella partita in famiglia e una doppietta al Pontedera. Un exploit che fa già sognare i tifosi che vedono in lui un nuovo trascinatore.

GOMEZ- Arrivato in pompa magna dal Bayern Monaco, 'Supermario' è rimasto a secco nell'esordio col Team Trentino, segnando una doppietta con la Cremonese ed una rete con l'Apollon Limassol. L'entusiasmo attorno a lui è grande ed il bomber tedesco finora ha dimostrato di essere in ottima forma.

ICARDI- Il giovane argentino arrivato dalla Sampdoria per diventare il nuovo Batistuta non ha brillato nelle prime 3 gare (contro la Rappresentativa Trentino, contro il Vicenza e contro il Feralpisalò). La prima marcatura è arrivata nell'amichevole con l'Amburgo terminata 1-1. 'Maurito' comincia ad entrare negli schemi di Walter Mazzarri e dimostra un notevole impegno.

BELFODIL- Decisamente complicato l'inizio di Ishak Belfodil in maglia nerazzurra. La rigida osservanza del Ramadan gli ha impedito di cominciare la preparazione al meglio, arrivando a sbagliare due rigori nella amichevole con la Rappresentativa Trentino. Il gol è arrivato nella gara col Vicenza. Il giovane algerino deve dimostrare ancora il suo potenziale.

LLORENTE- Il nuovo 'Re Leone' bianconero si è subito distinto per una grande dedizione al lavoro preteso da Antonio Conte. Tuttavia il colosso di Pamplona non è ancora riuscito a segnare nelle amichevoli finora disputate (Rappresentativa Val d'Aosta, Milan, Sassuolo ed Everton). Sicuramente deve fare molto meglio per garantirsi un posto da titolare.

TEVEZ- L'attesa attorno all' 'Apache' era grandissima e finora l'argentino non ha sicuramente mostrato il meglio del suo repertorio. In gol all'esordio contro la Rappresentativa Val d'Aosta è poi rimasto a secco contro Milan, Sassuolo ed Everton dimostrando però di avere tanta voglia e di aver ben capito i meccanismi di Conte. Il pubblico bianconero già lo ama.

CASSANO- 'Fantantonio', dopo la solita scoppiettante conferenza di presentazione, ha salutato i suoi nuovi beniamini segnando una doppietta nell'amichevole in famiglia. Poi luci ed ombre nelle partite col Renate e con l'Olympique Marsiglia. Cassano è già l'idolo dei tifosi, ma deve ancora lavorare molto per raggiungere la piena forma.

GABBIADINI- Manolo Gabbiadini è arrivato in blucerchiato in compartecipazione con la Juventus. Subito (nella gara contro la rappresentativa Val di Susa) è arrivata la prima doppietta con la nuova maglia. Gabbiadini è andato a segno anche contro il Lucento ed il Santhia (doppietta), dimostrando una grande intesa con i compagni e con gli schemi di Delio Rossi.

ZAZA- Simone Zaza arriva al Sassuolo con la formula della comproprietà con la Juventus. Il centravanti lucano comincia con una doppietta alla Rappresentativa Valtellina ripetendosi con la Selezione Val Venosta e con la selezione Alto Adige. Nessun gol al Trofeo Tim contro Milan e Juventus (ma ottimi i movimenti) mentre è proprio lui a decidere la sfida con la Reggiana, dopo aver segnato anche nella goleada al Genova International, dimostrando di essere un elemento fondamentale per la prossima avventura dei neroverdi nella massima serie. 

IMMOBILE- Il centravanti della nazionale under-21 arriva al Torino in comproprietà con la Juventus. Pronti via ed è subito tripletta alla Bormiese, a cui segue una battuta d'arresto con il Lecco ed una marcatura con l'Entella. L'attaccante campano dimostra già di essere un trascinatore e l'uomo capace di sostituire Rolando Bianchi nei cuori dei tifosi della 'Maratona'.

TONI- Il centravanti della nazionale campione del Mondo a Germania 2006 arriva nella città scaligera dopo aver terminato il contratto con la Fiorentina. Il gol arriva all'esordio contro il Sudtirol. Segue il sigillo vittoria nel prestigioso match con il Feyenoord. Dopo una prestazione opaca nella sconfitta con la Ternana arriva un'altra rete contro la Cremonese e un'altra ancora nella sconfitta con il Levante. Il bomber emiliano è già l'idolo dei tifosi ed è pronto a far sognare l'Hellas.




Commenta con Facebook