• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Mercato Inter, l'appello di Pellegrini a Moratti: "Non vendere ad uno straniero!"

Mercato Inter, l'appello di Pellegrini a Moratti: "Non vendere ad uno straniero!"

L'ex patron nerazzurro non vuole la cessione a Thohir


Massimo Moratti (Getty Images)
Marco Di Federico

02/08/2013 07:50

CALCIOMERCATO INTER PELLEGRINI MORATTI THOHIR / MILANO - La trattativa per la cessione dell'Inter ad Erick Thohir si sta avviando alla conclusione, con il tycoon indonesiano in predicato di diventare azionista di maggioranza del club al 65%, assieme al socio d'affari Rosan Roeslani. Una soluzione che fa storcere il naso a molti tifosi nerazzurri, tra cui l'ex presidente Ernesto Pellegrini, il quale lancia un appello a Massimo Moratti. "Non ho nulla di personale nei confronti di Thohir, che non conosco e ha una posizione finanziaria invidiabile, però questa situazione mi addolora perché mi dispiace vedere la mia squadra del cuore finire nelle mani di uno straniero. - le parole di Pellegrini alla 'Gazzetta dello Sport' - Da quello che vedo, mi pare che la trattativa non sia ancora chiusa. E allora, se davvero è così, lancio un appello: auspico che Moratti continui a fare il presidente dell'Inter. Ma se da solo non ce la fa più, perché non si fa avanti per aiutarlo qualche imprenditore italiano, meglio milanese e comunque interista? Come presidente ho già dato, ma sono pronto a dargli una mano in altra veste. Anche se non voglio fare nomi, conosco altri industriali con grandi mezzi economici che potrebbero unirsi a me per aiutare Moratti. In Italia ci sono società che hanno i conti a posto e gli esempi non mancano: ecco perché sono convinto che se si trova un accordo vero con nuovi soci si può avviare una ristrutturazione della società, migliorando anche i conti. E Moratti così potrebbe continuare a guidare un'Inter italiana".

THOHIR "Le squadre di calcio non sono un business: coinvolgono la passione di tanta gente. L'Inter, il Milan e la Juventus hanno una storia gloriosa alle spalle, sono patrimonio di grandi famiglie e grandi tifoserie. Una squadra di calcio prima di tutto deve essere amata. Thohir, come qualsiasi altro straniero, non può dire di amare l'Inter. Magari nel tempo il suo sentimento potrebbe trasformarsi in amore, ma oggi l'Inter per lui è soltanto interesse".




Commenta con Facebook