• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Silvestre si presenta: "Qui per ripartire. Mi sono sempre piaciuti questi colori e con l

Milan, Silvestre si presenta: "Qui per ripartire. Mi sono sempre piaciuti questi colori e con l'Inter..."

Il centrale argentino ha parlato dopo il passaggio in rossonero



01/08/2013 10:17

MILAN SILVESTRE / MILANO - Matias Silvestre cambia sponda di Milano per rinascere. Dal Naviglio nerazzurro a quello rossonero con un unico obiettivo: tornare quello visto a Catania e Palermo. C'è tanta voglia e determinazione nelle parole dell'argentino. Parole rilasciate in un'intervista a 'La Gazzetta dello Sport'.

MILAN - "Ho una voglia matta di dimostrare quanto valgo. Galliani mi ha ricordato subito che mi voleva anche un anno fa e questo mi ha trasmesso una carica incredibile. Ringrazio anche Allegri per come mi ha accolto. Non faccio proclami, c'è un muro altissimo da scalare e io non ho paura. Approfitto per fare gli auguri a Bonera sperando che si riprenda in fretta. Giocherei anche da terzino, sono a completa disposizione. Qui c'è un eccellente spirito di gruppo, lo si vede anche da fuori. Ho sempre avuto simpatia per questi colori, anche per merito di Nesta. Ho scambiato la maglia con lui in finale di Coppa Intercontinentale nel 2007 e la conservo ancora".

RIFIUTI - "Ringrazio Genoa e Parma per l'attenzione mostrata nei miei confronti, ma speravo in una soluzione di alto livello e per fortuna il Milan si è ricordato di me. Non potevo sperare di meglio".

INTER - "E' andato tutto storto dall'inizio. Un infortunio ha condizionato il ritiro e quando sono rientrato forse ho forzato un po' troppo per mettermi in mostra. Stramaccioni è passato con la difesa a tre poi e per me è stato tutto in salita. Mazzarri? Non ho avuto il piacere di conoscerlo. Mi sono allenato con Schelotto ed ora sono pronto ed a disposizione di mister Allegri.




Commenta con Facebook