Breaking News
© Getty Images

Napoli, Hamsik: "Febbraio è stato un mese duro. Scudetto? Ci crediamo ancora!"

Il centrocampista slovacco è ritornato sulla gara di ieri del 'Franchi'

FIORENTINA NAPOLI HAMSIK LOTTA SCUDETTO / NAPOLI - Il Napoli non va oltre l'1-1 contro la Fiorentina e perde ulteriore terreno sulla Juventus, che vola così a +3. Un pareggio che ha lasciato l'amaro in bocca a Marek Hamsik: “E’ stata una gara difficile contro una squadra che tecnicamente è molto forte. Nel primo tempo hanno giocato meglio di noi, ma nella ripresa abbiamo dominato. Peccato non essere riusciti a concretizzare le occasioni create”, ha scritto sul proprio sito ufficiale. 

Il centrocampista slovacco non trova la via della rete da sei turni: la sua ultima gioia è del mese scorso contro la Sampdoria. Alla prossima esultanza raggiungerà un traguardo importante: agganciare Maradona nella classifica all-time dei marcatori azzurri. Ma negli ultimi trenta giorni la sua vena realizzativa è andata scemando.

Un po' come la media-punti delle news Napoli, che nel mese appena trascorso ha collezionato appena 2 vittorie, a fronte di 3 pareggi e 2 sconfitte. “Febbraio è stato un mese duro - ha ammesso Hamsik - Oltre alle partite di Europa League abbiamo giocato bene contro laJuventus, il Milan e la Fiorentina. I bianconeri ora hanno tre punti di vantaggio, ma ci sono ancora 11 partita, tutto è possibile". I giochi sono ancora tutti aperti, anche mister Sarri non si arrende: "Essere a tre punti da loro vuol dire che abbiamo fatto bene anche noi. Si deve soltanto dir bravi ai bianconeri, che sono i più forti", ha ammesso nel postgara di ieri. Ora è fondamentale tornare a conquistare i tre punti fin dalla prossima gara, vista anche l'incredibile rincorsa della Roma che si è portata a -5. "Sabato prossimo vogliamo tornare alla vittoria contro il Chievo”, ha concluso Hamsik. Per farlo sarà necessario che torni ad assere il "Gerrard del Napoli", proprio come lo aveva definito il suo allenatore qualche tempo fa.

D.G.

Serie A   Juventus  
Bologna-Juventus, Allegri: "Buon allenamento. Felice per Kean"
Bologna-Juventus, Allegri: "Buon allenamento. Felice per Kean"
Il tecnico bianconero: "Era importante chiudere con una vittoria"
Serie A   Juventus  
Bologna-Juventus, Allegri: "Domani gioca Audero. Voglio restare"
Bologna-Juventus, Allegri: "Domani gioca Audero. Voglio restare"
Le parole del tecnico alla vigilia della sfida con gli emiliani
Serie A   Juventus  
Calcio, dall'Astana allo Zilina: tutte le Juventus d'Europa
Calcio, dall'Astana allo Zilina: tutte le Juventus d'Europa
Ecco le 54 squadre campione nel proprio Paese. In Ungheria si decide con lo scontro diretto al fotofinish