• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Angelo Semeraro su Fabio Daprela'

Angelo Semeraro su Fabio Daprela'

L'agente dell'esterno sinistro elvetico del Brescia intervistato, in esclusiva, da Calciomercato.it


Fabio Daprela' (Getty Images)
Giorgio Elia

29/07/2013 14:12

CALCIOMERCATO PALERMO ESCLUSIVO AGENTE DAPRELA' BRESCIA / MILANO - "L'incontro di oggi con il Palermo è stato proficuo e ha portato al raggiungimento dell'accordo con la società per il trasferimento in rosanero di Fabio. Il calciatore già nella giornata di domani dovrebbe sostenere le visite mediche di rito, per poter poi apporre la propria firma sul contratto. Fabio è molto felice ed è contento che la trattativa per il suo passaggio al Palermo si sia conclusa nel migliore dei modi". Arriva dunque la conferma dell'accordo raggiunto per il trasferimento di Fabio Daprelà dal Brescia al Palermo direttamente dalla viva voce dell'agente dell'esterno svizzero, Angelo Semeraro, il quale ai microfoni di Calciomercato.it non nasconde tutto il suo entusiasmo per il raggiungimento dell'accordo con il club del patron Zamparini.

Daprelà dunque arriverà a Palermo per cogliere l'eredità del 'ribelle' Santiago Garcia, con un contratto che dovrebbe legarlo ai rosanero per i prossimi tre anni: "Tutti sappiamo quanto successo nella passata stagione al Palermo, con la retrocessione che sicuramente non macchia quella che è la tradizione e il blasone di questo club. Fabio è pronto a dare il suo contributo per riportare la squadra nella massima serie, la categoria di competenza considerata l'importanza della piazza e della sua tifoseria. Il Sunderland ha provato a riportarlo in Inghilterra? Si è vero c'è stato l'interesse da parte del club inglese, ma la formula del trasferimento da loro scelta non aveva soddisfatto il patron Corioni. Adesso però guardiamo al futuro con ottimismo e attendiamo l'esisto delle visite mediche per poter poi concentrarci interamente sulla nuova avventura professionale del calciatore".




Commenta con Facebook