Breaking News
© Getty Images

Serie A, UFFICIALE: Trovato l'accordo sui diritti tv. Aumenta il 'paracadute' per le retrocesse

La fumata bianca è stata confermata dal presidente della Lega Maurizio Beretta

SERIE A DIRITTI TV / ROMA - La fumata bianca sui diritti tv è finalmente arrivata. Come riferisce ‘gazzetta.it’, la Lega ha trovato l’accordo sulla ripartizione dei proventi relativi alla stagione in corso. Decisiva l’assemblea odierna tra i club di Serie A che ha visto decretare 18 voti favorevoli, mentre gli unici club contrari sono stati Chievo e Palermo.

L’accordo trovato è una sorta di compromesso tra le 6 grandi (Juve, Milan, Inter, Roma, Napoli, Fiorentina) e le 14 medio-piccole e la novità sostanziale è rappresentata dall’aumento del ‘paracadute’ per le retrocesse in Serie B che passa dai 30 ai 60 milioni (suddivisi poi in base al numero di stagioni di permanenza nella massima serie).

A margine dell'incontro, Maurizio Beretta, numero uno della Lega Calcio, ha dichiarato: "Sembra andata bene, è stato trovato un accordo per una delibera di ripartizione per la stagione in corso. E' una delibera che distribuisce in maniera equilibrata tra le varie realtà le risorse dei nuovi contratti. C'è una novità significativa, raddoppia la disponibilità massima per il paracadute. Questo passa fino ad un massimo potenziale di 60 milioni. E' una delibera che vale transitoriamente per questa stagione e consentirà di fare una fatturazione provvisoria dalla prossima settimana che si compenserà con l'ultima di maggio. Il lavoro preparatorio delle scorse settimane, oggi perfezionato, ha portato al risultato auspicato. Thohir? Oggi abbiamo parlato per ore ed ore della distribuzione dei diritti. Questo era l'ordine del giorno, ci siamo dedicati a questo tema. I ricavi incrementali? Prevedono il doppio del paracadute e ci sono dei coefficienti che valgono dalla prima alla decima e poi una parte sostanzialmente per quelle dalla undicesima alla diciassettesima. Infantino Presidente? Gli facciamo tutti i migliori auguri di buon lavoro, raccoglie il testimone in una fase della FIFA che ha bisogno di una grande attenzione al rilancio del calcio mondiale. E' il presidente che ha le carte in regola per fare un ottimo lavoro, come ha fatto in seno alla UEFA. Dalla Lega di A non possono che arrivargli i migliori auguri. E' stata fatta una scelta positiva ed importante, siamo pronti a dare il nostro contributo".

D.G.

Serie A   Inter  
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
Il tecnico sul brasiliano: "Si confronterà anche con la società"
Serie A   Juventus  
Calcio, dall'Astana allo Zilina: tutte le Juventus d'Europa
Ecco le 54 squadre campione nel proprio Paese. In Ungheria si decide con lo scontro diretto al fotofinish
Serie A  
MOVIOLA CM.IT: Esagerati il rosso a Muriel e il secondo giallo a Keita
Di Bello vede una simulazione del biancoceleste nel contatto in area con Medel