Breaking News
© Getty Images

Inter, crisi Eder: mai così male sottoporta da inizio stagione

L'attaccante italo-brasiliano rischia di sedersi in panchina per la prima volta da quando è nerazzurro

INTER CRISI GOL EDER / ROMA - Cinque gare senza gol. 396 minuti di astinenza che potrebbero costare caro ad Eder. Dal suo arrivo all'Inter a gennaio è sempre partito titolare: domenica sera invece, nel big match contro la Juventus, rischia di doversi accomodare in panchina per la prima volta. Una scelta quasi inevitabile per Mancini: l'italo-brasiliano sta vivendo il suo momento peggiore della stagione. Lo testimoniano i numeri: con la maglia della Sampdoria era finalmente sbocciato, riuscendo a trovare quella continuità realizzativa che era sempre stato un suo Tallone d'Achille, tanto che nelle 19 presenze in blucerchiato era stato capace di bucare la rete avversaria in 12 occasioni. Ma soprattutto, non gli era mai capitato di rimanere per così tanto tempo lontano dal gol. Al massimo ha dovuto 'aspettare' tre partite (il periodo a cavallo tra fine settembre e la prima metà di ottobre) prima di tornare ad esultare. Mancini non si preoccupa, lo ha fortemente voluto per alzare il tasso tecnico della sua rosa e conosce bene le qualità del ragazzo. Ma se il numero 22 non inizierà a carburare a breve, la rincorsa per il terzo posto si farà certamente più dura per i nerazzurri.

D.G.

Mercato   Juventus   Inter
Calciomercato Juventus, da Paredes a Di Maria: Paratici in azione
Calciomercato Juventus, da Paredes a Di Maria: Paratici in azione
Il ds dei bianconeri ha incontrato l'agente Pablo Sabbag
Mercato   Inter  
Calciomercato Inter, Conte conferma: "Resto al Chelsea"
Calciomercato Inter, Conte conferma: "Resto al Chelsea"
L'ex Ct chiude definitivamente la porta ai nerazzurri
Mercato   Inter   Inghilterra
Calciomercato Inter, Conte chiude: "In Premier con la mia famiglia"
Calciomercato Inter, Conte chiude: "In Premier con la mia famiglia"
L'ex Juventus rimanda al mittente la proposta di Suning, guardando con speranza al progetto Chelsea