Breaking News
© Getty Images

Napoli, controsorpasso fallito ma il sogno scudetto è ancora vivo. Calendario alleato?

In queste ultime dodici giornate, i partenopei avranno a che fare con formazioni abbordabili

SERIE A CALENDARIO NAPOLI LOTTA SCUDETTO / ROMA - Nel day after di Napoli-Milan, il sentimento più condiviso a Castel Volturno è la rabbia. Rabbia di aver dominato un match, come dichiarato sia da Jorginho ("Li abbiamo massacrati") che da Hamsik ("Abbiamo dominato: è un risultato deludente), ma di non essere riusciti a centrare tre punti fondamentali che avrebbero permesso agli uomini di Sarri di riconquistare la vetta della classifica. 

Di certo, contro i rossoneri, la sfortuna ci ha messo del suo: l'imprecisa deviazione di testa di Koulibaly, il palo di Mertens. Ma c'è stato anche qualche errore di troppo: clamoroso quello di ElKaddouri sul superbo assist di Gabbiadini (due uomini al centro del calciomercato), quasi anomali, invece, quelli di Higuain che sta attraversando una leggera flessione. E i numeri parlano chiaro: quando lui non segna, il Napoli difficilmente fa festa

Un punto conquistato nelle ultime due gare è un magro bottino per le news Napoli, ma non tutto è perduto. Guai a pensarla così: mancano ancora 12 giornate ed il sogno scudetto è ancora lì, a portata di mano. E il calendario può essere un alleato per la banda azzurra: eccezion fatta per le esterne contro Inter (17 aprile) e Roma (24 aprile), il Napoli dovrà vedersela con formazioni nettamente inferiori, squadre che lottano per la salvezza o galleggiano a metà classifica. Le prossime cinque gare vedranno i partenopei impegnati contro Chievo, Palermo, Genoa, Udinese e Hellas: match da non sottovalutare, ma certamente non proibitivi che potrebbero permettere agli azzurri di rialzare la testa dopo queste ultime due settimane difficili. Il calendario proseguirà con la gara del 'Meazza', poi sarà il turno del Bologna e dell'altra trasferta coi giallorossi, infine rush finale contro Atalanta, Torino e Frosinone

Continuare a sognare è possibile, l'unico avversario di cui si deve preoccupare il Napoli... è il Napoli stesso. Se tornerà a sciorinare quel gioco che ha fatto innamorare tutti le chance di vittoria si innalzeranno di molto. E se alla fine dovesse spuntarla ugualmente la Juventus, i rimpianti almeno saranno minori.

D.G.

Serie A   Napoli  
Napoli-Fiorentina, Sarri: "Partita rischiosa, Mertens fenomeno"
Napoli-Fiorentina, Sarri: "Partita rischiosa, Mertens fenomeno"
Il tecnico azzurro: "Non era facile, i ragazzi hanno risposto bene"
Serie A   Napoli   Torino
Torino-Napoli, Sarri nervoso: "Mai chiesto un ca**o alla società!"
Torino-Napoli, Sarri nervoso: "Mai chiesto un ca**o alla società!"
Il tecnico ha commentato la netta vittoria contro i granata
Serie A   Napoli   Torino
Torino-Napoli, Sarri: "Non mi lamento, devo molto a De Laurentiis"
Torino-Napoli, Sarri: "Non mi lamento, devo molto a De Laurentiis"
Il tecnico analizza in conferenza stampa la gara di domani