• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Inzaghi: "Gomez, Tevez o Higuain? Il migliore e' Balotelli"

Milan, Inzaghi: "Gomez, Tevez o Higuain? Il migliore e' Balotelli"

L'allenatore della Primavera milanista ha parlato della sua nuova avventura e della prossima stagione



24/07/2013 14:29

MILAN INZAGHI / MILANO - Filippo Inzaghi, neo allenatore della Primavera del Milan, si concede ai microfoni di 'Sky Sport 24' e dice la sua sulla stagione che prenderà il via tra un mese. Tanti grandi colpi sono già stati messi a segno, soprattutto in attacco. Colpi che l'ex bomber rossonero commenta così: "Mi incuriosisce molto Mario Gomez a Firenze perché mi piace, ma non lo conosco benissimo. Alla Fiorentina mancava un giocatore così. Tevez lo conosciamo tutti e Higuain è un colpo importante. Tutti bravi attaccanti, ma il migliore penso che ce l'ha il Milan: Balotelli. Con le due punte titolari della Nazionale inoltre penso che abbia l'attacco più forte".

PRIMAVERA - "L'affetto dei tifosi del Milan come quello della società mi riempie d'orgoglio. Ora faccio l'allenatore e devo dimostrare tutto quindi quello che ho fatto da calciatore non deve contare più. Cerco di trasferire ai miei giocatori tutto quello che ho imparato sul campo cercando di far capire in che realtà si trovano. Farò del tutto per farli diventare uomini da Milan. Questo è un punto di partenza. Alleno da un anno per cui non posso pensare di fare qualsiasi cosa. Devo crescere, so di poterlo fare. Fare il calciatore era più facile. Qui devo studiare e migliorarmi. Ho l'obiettivo di far crescere questi ragazzi ed il mio traguardo più grande sarebbe quello di vedere qualcuno di loro in prima squadra".

PUNTI DI RIFERIMENTO - "Ancelotti è l'allenatore a cui mi ispiro maggiormente perché ci ho lavorato per tanti anni. Mi auguro di ripetere il suo cammino perché mi piaceva come lavorava con i suoi giocatori e piaceva sempre a tutti. Ognuno però deve fare la sua strada".

CAMPIONATO - "La Juventus parte favorita per quello che ha fatto in questi due anni e per gli acquisti che ha fatto. Diverse altre squadre sono lì a lottare. Forse sarà il più equilibrato degli ultimi anni".

L.P.




Commenta con Facebook