Breaking News
© Getty Images

Europa, dal rigore su Florenzi a quello su Matri: italiane 'maltrattate' dagli arbitri

Anche Fiorentina e Napoli possono recriminare per qualche episodio dubbio

CHAMPIONS EUROPA LEAGUE ARBITRAGGI / ROMA - Non è stata una tre giorni di coppe facile per le squadre italiane. Nessuna vittoria, due pareggi per Lazio e Fiorentina, una sconfitta per Roma e Napoli. A pesare sulle sorti delle squadre italiane anche alcuni episodi molto dubbi, con le scelte degli arbitri che non hanno mai sorriso alle nostre formazioni.

Male il ceco Kralovec in Roma-Real Madrid, prima su un'uscita al limite di Navas su El Shaarawy, poi per un'entrata di Carvajal su Florenzi: in entrambi i casi poteva essere assegnato il penalty. Ieri in Europa League non è andata molto meglio all'altra romana: Michael Oliver non ha visto un fallo in area di Konko su Podoloski, ma ha negato due rigori evidenti alla Lazio (mani di Adin e Muslera che travolge in uscita Matri). Poca fortuna anche per Fiorentina e Napoli: generoso il rigore concesso al Tottenham da Zwayer, che doveva anche espellere Alli per un calcio a gioca fermo a Tomovic, mentre Nijhuys avrebbe potuto darne un penalty agli azzurri per un mani in area del Villarreal.

Notizie   Roma  
Roma, Spalletti: "Addio Totti? Lo gestiremo in modo naturale"
Il tecnico giallorosso sull'ultima partita del numero 10
Notizie   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Vittoria che vale tanto. Condizionati dal FPF"
Il tecnico ha parlato al termine del match dell''Olimpico'
Notizie   Inter   Lazio
Serie A, Lazio-Inter 1-3: I nerazzurri rialzano la testa
Biancocelesti rimontati dopo il gol del vantaggio firmato Keita