• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Calciomercato Serie A, tutte le trattative della giornata

Calciomercato Serie A, tutte le trattative della giornata

Marquinhos e Jovetic lasciano l'Italia. Affare Isla bloccato. Sogno 'Ibra' a Napoli. Thohir Inter: ci siamo!


Vucinic e Isla (Getty Images)
Mirko Patera

19/07/2013 22:27

MERCATO SERIE A, TRATTATIVE GIORNATA – Ogni giorno Calciomercato.it vi offre un quadro delle principali trattative che riguardano le 20 squadre di Serie A.

 

 

ATALANTA – Dopo il colpo Yepes il direttore generale dei bergamaschi, Pierpaolo Marino, afferma in un’intervista su Radio Sportiva “Con lui e Nica la difesa è ok, adesso serve sfoltire”. Brevi accenni al mercato in uscita, con Ardemagni che potrebbe esser chiuso dal tanque Denis, per cui per il giocatore potrebbe aprirsi la strada della cessione. Piace in A e all’estero, ma c’è stato un segnale forte del Palermo di Rino Gattuso. Consigli non ha ricevuto offerte concrete e dovrebbe restare. Chiuse le porte ad eventuali altri ingressi in difesa, smentite infatti le voci per Spolli e Cavanda. Dalle parole del suo agente Andrea Cattoli, De luca attaccante classe 1991 è stato dichiarato incedibile dal dg Marino.

BOLOGNA – Un nome nuovo è stato accostato al Bologna, si tratta di Luis Caballero, attaccante paraguaiano classe 1990 attualmente in forza al Kryla Sovetov. Il giocatore è seguito anche dalla Lazio, ma il problema principale è la sua valutazione che si aggira attorno ai 5 milioni di euro. I soldi potrebbero arrivare dalle cessioni (Diamanti e Kone?). Intanto Nico Pulzetti potrebbe lasciare il club rossoblù per accasarsi al Cesena, con una trattativa che dovrebbe portare il calciatore riminese con la formula del prestito, l’annuncio può arrivare già nei prossimi giorni. Si valuta il profilo di Nicolas Sanchez del Godoy Cruz. Il giocatore va in scadenza di contratto ed è seguito anche dal Siviglia.

CAGLIARI – Forte l’interessamento del Santos per Thiago Riberiro. Il club paulista dopo la partenza di Neymar ed il fallimento della trattativa per Robinho ha virato forte sul brasiliano. Il giocatore avrebbe già dato il suo benestare per il passaggio, ci sarebbero solo da definire documentazione e transfer, e l’operazione potrebbe concludersi già nelle prossime ore. Il Santos sarebbe disposto a sborsare addirittura 14 milioni di euro, ma per chiudere l’operazione sono decisivi il benestare di Pulga e Lopez che apprezzano tantissimo il brasiliano per la sua duttilità tattica. Con Thohir pronto a rilevare l’Inter la pista per Nainggolan potrebbe riaccendersi, e le casse del Cagliari potrebbero riempirsi ulteriormente, dando al club la liquidità per fare un ottimo mercato. Per Astori, invece, aria di rinnovo. La situazione di Agazzi mette in standby quella di un possibile arrivo di Leali dalla Juventus.

CATANIA – Aggiornamento sulla situazione Bergessio. Il giocatore accostato negli ultimi giorni a numerosi club esteri afferma: “ Col Catania ho un contratto da rispettare. Tutte le altre voci non mi riguardano. Non devo essere io a parlare, ma i dirigenti ed i procuratori. Sono contento di restare e mi sto allenando al massimo. Se dovesse capitare l’opportunità di andare a giocare in una big, lo farò per migliorare”. Chiari segnali per Southampton ed Atletico Madrid, molto forti sull’argentino.

CHIEVO – Annunciato l’ingaggio a titolo definitivo di Adriàn Calello dal Siena. Il calciatore, classe 1987, ha giocato in toscana nella seconda parte della stagione scorsa collezionando 9 presenze. Apertura totale di Schelotto per un approdo al club, dovrebbe arrivare con la formula del prestito, ma bisogna vincere la concorrenza di alcune squadre spagnole. Possibile scambio con il Pescara con protagonisti Emmanuel Cascione e Roberto Guana.

FIORENTINA – Ora è ufficiale, Stevan Jovetic è il nuovo attaccante del Manchester City. Il montenegrino passerà, dunque, alla corte di Manuel Pellegrini per una cifra prossima ai 30 milioni di euro. Lascia la viola dopo 5 anni e 35 gol, e afferma che porterà la città ed i tifosi sempre nel cuore. Sorrentino è nel mirino, dopo che i viola non hanno riscattato Viviano e lasceranno partire Neto. Il portiere del Palermo è anche obiettivo della Roma che potrebbe lasciarlo nel caso in cui riuscisse a prendere Morgan De Sanctis. Ilicic ormai ad un passo, con un’operazione che porterà il giocatore sloveno in prestito oneroso per una stagione (3 milioni) con obbligo di riscatto fissato a 7, l’annuncio nelle prossime ore o al massimo nei prossimi giorni. Potrebbe concretizzarsi una nuova cessione illustre, quella di Juan Manuel Vargas. Il peruviano che nelle due ultime stagioni non ha brillato potrebbe tornare in patria, con Racing Avellaneda e River Plate sulle sue tracce.

GENOA – Sfuma lo scambio Gilardino – Calaiò. Dal ritiro di Neustift la squadra lavora bene, ma appare evidente la mancanza di un vice Gilardino. Scartate le ipotesi Calaiò e Rocchi, il Genoa punta tutto sul ritorno di Boakye. Il ghanese, reduce da un ottimo mondiale Under 20, ha il talento giusto per sfondare e alla sua giovane età accetterebbe l’idea di sedersi spesso in panchina per far posto a Gilardino. A mettersi di traverso per il ritorno dell’attaccante nella squadra che lo ha cresciuto potrebbe essere la Juventus. Interessa anche Milos Krasic, esterno offensivo ex Juventus attualmente al Fenerbache. La proposta sarebbe di un prestito annuale.

INTER –  Svolta societaria in casa Inter. Nelle ultime ore si è registrata un’improvvisa, nonché brusca, accelerazione nella trattativa per la cessione del club al magnate indonesiano Erick Thohir. Accordo raggiunto, sembrerebbe, sulla base di 300 milioni di euro per il 75% del pacchetto azionario, con la carica di Presidente che spetterebbe sempre a Moratti, il quale però non commenta. Sembra sfumare l’affare Isla, per via della clausola di riscatto obbligatorio della seconda metà dall’Udinese, e il club nerazzurro piomba nuovamente su Juan Camilo Zuniga. Per il colombiano è stata presentata un’offerta da 10 milioni di euro, rifiutata dai partenopei, ma non si escludono ulteriori rilanci. Van der Wiel è sempre l’alternativa. Dal Southampton voci di un ritorno in Italia di Gaston Ramirez, vecchio pallino di Branca. Torna di moda Florenzi, per il quale è stato fatto un sondaggio. In uscita si registra l’avvicinamento di Schelotto al Chievo e la chiusura alla cessione da parte di Kuzmanovic, anche se il club preferirebbe cederlo.

JUVENTUS – Bloccato l’affare Isla, per il quale Conte continua a ribadire la volontà di valutare il giocatore prima di cederlo definitivamente, si allontanano le piste Zuniga e Kolarov. La Juve è molto attiva sul mercato in uscita. Vucinic manifesta forte insofferenza, e si mette chiaramente sul mercato. Il montenegrino, difatti, è fortemente dubbioso sulle sue possibilità di impiego nel corso della stagione dopo l’arrivo di Tevez e  Llorente. Il Napoli e lo Zenit di San Pietroburgo sono le uniche società ad essersi fatte avanti: 15 milioni la richiesta di Marotta. Per Giovinco, invece, squillano le sirene francesi, con il Marsiglia interessato alla “Formica Atomica”, considerato il sostituto ideale di Mathieu Valbuena, trequartista finito nel mirino del Barcellona. Situazione Matri e Quagliarella ancora in stallo, mentre Lichsteiner interessa al City.

LAZIO – E’ stato individuato l’obiettivo di Igli Tare: regalare a Petkovic l’ultimo tassello di cui ha bisogno per affrontare al meglio una stagione dispendiosa. Kozak e Alfaro sono in lista di sbarco, hanno mercato, qualcosa prima o poi si muoverà. Urge l’acquisto di un nuovo centravanti da affiancare a Miro Klose. L’affare Matri non è ritenuto fattibile, la Juventus ha fissato il prezzo del lodigiano intorno ai 12 milioni di euro, troppi per un quasi 30enne. L’altro bianconero Quagliarella sembra non interessare. Sono tornati di moda Gilardino e Maxi Lopez. Continuano i sondaggi per Luis Nery Caballero, attaccante paraguaiano del Krylia Sovetov, e non dispiace neanche Tim Matavz, bomber del Psv Eindhoven, il cui costo del cartellino oscilla tra gli 8 e i 10 milioni. Il sogno però si chiama Christian Benteke, attaccante di origini congolesi e passaporto belga, prima punta classe ‘90 dell’Aston Villa, sarebbe un attaccante di spessore per la Lazio, un colpo in grado di accendere le fantasie dei tifosi, e con Klose formerebbe davvero una coppia ben assortita e letale.

LIVORNO – Dirigenti amaranto in Germania. Si parla di un interessamento per Rafinha, difensore brasiliano del Bayern Monaco, che piace anche alla Fiorentina. A centrocampo si punta a Bolzoni dal Siena, per il quale c’è ottimismo. In attacco piace sempre Samuele Longo, l’entourage del giocatore spinge per la pista toscana per dare maggiori opportunità di mettersi in luce al proprio assistito (a Verona ci sarebbe l’ombra di Luca Toni). Sempre per l’attacco ecco Artem Milevsky. Operazione in dirittura d'arrivo, o quasi. L'attaccante della Dinamo Kiev la prossima settimana arriverà in Italia, la società parlerà con lui e lo accoglierà in ritiro per dieci-quindici giorni prima di tesserarlo, eventualmente per un anno, con opzione per altri due.

MILAN – E’ ufficiale il rinnovo di Robinho. Il giocatore brasiliano ha accettato di prolungare il suo contratto con i rossoneri sino al 2016 con ingaggio spalmato, chiuse quindi le piste della cessione. Sempre in uscita si registra il blocco delle trattative per il difensore Antonini, in quanto l’offerta del Monaco non è concreta. Pare concreta, invece, la possibilità di vedere sin da subito Honda con la maglia rossonera, il via libera dovrebbe arrivare ad inizio della prossima settimana. Una volta aver definito il passaggio del giapponese, gli sforzi saranno indirizzati su Christian Eriksen, centrocampista danese dell’Ajax valutato 13 milioni di euro, ma prima di tutto si dovrebbe piazzare Boateng.

NAPOLI – Napoli sempre attivo sul mercato. Da qualche ora sembrerebbe che il club partenopeo sia prossimo a chiudere l’accordo per Abel Hernandez del Palermo. C’è anche una pista che posta a Marko Arnautovic, attaccante austriaco ex Inter ora in forza al Werder Brema. Il colpo per il dopo Cavani potrebbe anche esser Gonzalo Higuain, per il quale il Real ha già rifiutato un’offerta di 30 milioni di euro da parte proprio del Napoli, ma si attendono rilanci nei prossimi giorni. I tifosi continuano a sognare Ibrahimovic, ma sarà molto difficile vedere lo svedese al San Paolo. In uscita Zuniga è in rottura totale con la società, Inter e Juventus aspettano. Julio Cesar continua a prendere tempo, aspetta la chiamata dall’Arsenal, e quindi si vira su Reina.

PARMA – Il Parma si è assicurato la firma del giovane difensore classe 1990 Giordano Maccarone, svincolato dal Catania dopo un'ottima stagione disputata con la maglia del Bellaria. Il calciatore è stato messo sotto contratto dal club che ora lo girerà al Savona. Ulisse Savini, agente di Denilson Gabionetta, dichiara che è ormai completato il passaggio al Parma dal Crotone del suo assistito, contratto di 3 anni, e non si esclude la possibilità che dal gialloblù possa a sua volta passare al Cluj. Il club, inoltre, blinda Paletta.

ROMA – Marquinhos al Paris Saint German porta nelle casse del club capitolino 32 milioni di euro più bonus. In entrata è pronta a chiudere per l’attaccante del Nacional di Montevideo Gonzalo Bueno, classe 1993, che dovrebbe arrivare con la formula del prestito oneroso a 1,5 milioni di euro e riscatto fissato nel giugno del 2014 per 6,5 milioni. Con Destro ai box sino ad Ottobre, per via di un guaio muscolare, ed Osvaldo con le valigie pronte, Sabatini si guarda attorno per un altro attaccante. Si monitora sempre la situazione di Costa dell&&a



Commenta con Facebook