• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Pepe: "Supercoppa, arrivo. E' nostro il miglior calcio d'Italia"

Juventus, Pepe: "Supercoppa, arrivo. E' nostro il miglior calcio d'Italia"

L'esterno bianconero tornera' a giocare dopo pressoche' una stagione di inattivita'


Simone Pepe (Getty Images)
Matteo Torre (twitter: @torrelocchetta)

13/07/2013 14:00

JUVENTUS SIMONE PEPE CONFERENZA STAMPA / CHATILLON - La Juventus riabbraccia Simone Pepe. L'esterno bianconero ha saltato pressoché l'intera stagione scorsa, ma ora si avvicina a grandi passi al rientro. Intervenuto in conferenza stampa dal ritiro della sua squadra, Pepe ha dichiarato: "L'affetto dei tifosi? Ho vinto il primo Scudetto da protagonista, e in campo ho sempre dato tutto. Tevez è un ragazzo molto simpatico e spigliato, ora lo facciamo ambientare per bene e tra un po' lo porterò a giocare a golf (sorride, ndr)".

MODULO - "Mi sto ancora allenando a parte, non ho visto la tattica. Non sarà un problema: a prescindere dal modulo, se ci metteremo tutti a disposizioni chiunque potrà giocare in ogni ruolo. La forza della Juventus in questi due anni è stata l'organizzazione: è stata superiore a tutte le altre squadre, abbiamo giocato il più bel calcio d'Italia. E poi ora abbiamo preso tre calciatori molto importanti".

L'ANNO PASSATO E IL RIENTRO - "E' stato un anno difficile, ma ho anche vissuto la grande gioia della nascita di mia figlia. Mi piacerebbe tornare a disposizione già il 18 agosto per la Supercoppa Italiana: ho ricominciato una settimana prima degli altri a Vinovo per portarmi avanti. Penso che tra una settimana rientrerò in squadra".

L'ANTI-JUVE - "Cito Milan, Fiorentina, Inter (che ha un nuovo allenatore, quindi nuove motivazioni). La Juve è una certezza ad oggi, ma va confermata col tempo. Ci sono buone squadre che possono lottare per tornare in alto. Quando vinci due Scudetti, però, l'appetito vien mangiando: ora vogliamo il terzo".




Commenta con Facebook