Breaking News
© Getty Images

Milan, Donadoni: "Tifoso da sempre, non potrei mai dire no alla panchina rossonera"

Le parole dell'allenatore del Bologna che racconta l'emozione del ritorno a 'San Siro' tra gli applausi

MILAN DONADONI PANCHINA / MILANO - È ripartito dopo l'incubo Parma. E lo ha fatto alla grande Roberto Donadoni con il suo Bologna, in grado di espugnare anche 'San Siro' e battere il 'suo' Milan. E proprio del Milan ha parlato il tecnico degli emiliani in una lunga intervista concessa al 'Corriere dello Sport': "Quando scelsi i rossoneri fui io a decidere. Mi voleva la Juventus che aveva un rapporto privilegiato con l'Atalanta, ma io ero tifosi del Milan da sempre. La Juve vinceva, mentre noi al primo anno siamo arrivati a stento in Coppa Uefa tanto che mi chiesi se non avessi sbagliati. Poi è cominciato il nostro ciclo, con sei scudetti, tre Champions e due Coppe Intercontinentali... Come potrei dire che non mi piacerebbe allenare il Milan? Lo scelsi da giocatore, nonostante avessi altre autorevoli opportunità. I sentimenti non sono cambiati. L'applauso di 'San Siro'? Meraviglioso, ho ancora la pelle d'oca. Avrei fatto le capriole dalla gioia".

L.P.

Serie A   Milan  
Milan-Bologna, Montella: "Questa è la finale. Gomez? Bravo, ma..."
Milan-Bologna, Montella: "Questa è la finale. Gomez? Bravo, ma..."
Le parole del tecnico rossonero alla vigilia della sfida con gli emiliani
Serie A   Milan   Atalanta
Atalanta-Milan, Montella: "Sono felice qui. La Roma? Solo voci"
Atalanta-Milan, Montella: "Sono felice qui. La Roma? Solo voci"
Il tecnico rossonero alla vigilia del match con i bergamaschi
Serie A   Milan   Roma
Milan-Roma, Montella: "Ci giochiamo tutto con l'Atalanta"
Milan-Roma, Montella: "Ci giochiamo tutto con l'Atalanta"
Il tecnico ha analizzato la sconfitta interna contro i giallorossi