Breaking News
© Getty Images

Serie A, perquisizioni della Guardia di Finanza: nel mirino dirigenti, calciatori e procuratori

L'ipotesi di reato è evasione fiscale e false fatturazioni: sequestrati beni per circa 12 milioni di euro

NEWS FINANZA CALCIO / ROMA - Trema ancora il mondo del calcio italiano. Questa volta a muoversi è la Guardia di Finanza, che sta eseguendo da questa mattina un decreto di perquisizione e sequestro nei confronti di 64 persone tra cui massimi dirigenti, calciatori e procuratori di squadre di calcio di Serie A e B. Lo riporta la 'Repubblica'. L'ipotesi di reato è evasione fiscale e false fatturazioni e segue un'inchiesta partita nel 2012, nella quale venivano ipotizzate delle presunte violazioni fiscali commesse da società, procuratori e calciatori nell'ambito di operazioni di acquisto e cessione dei diritti alle prestazioni sportive dei calciatori stessi. Finora sarebbero stati sequestrati beni per circa 12 milioni di euro.

Notizie   Roma  
Roma, Spalletti: "Addio Totti? Lo gestiremo in modo naturale"
Il tecnico giallorosso sull'ultima partita del numero 10
Notizie   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Vittoria che vale tanto. Condizionati dal FPF"
Il tecnico ha parlato al termine del match dell''Olimpico'
Notizie   Inter   Lazio
Serie A, Lazio-Inter 1-3: I nerazzurri rialzano la testa
Biancocelesti rimontati dopo il gol del vantaggio firmato Keita