Breaking News
© Getty Images

Napoli-Inter, Tapiro d'Oro a Sarri: "Offesa dettata dalla rabbia, non sono omofobo"

L'allenatore azzurro: "La mia storia dice questo, non accetto le accuse"

NAPOLI INTER TAPIRO SARRI OMOFOBO / ROMA - Tapiro d'Oro per Maurizio Sarri. Nella puntata di stasera di Striscia la Notizia l'allenatore del Napoli ha ricevuto il Tapiro da Valerio Staffelli per gli insulti omofobi indirizzati a Roberto Mancini nel finale di Napoli-Inter di Coppa Italia. Sarri ha dichiarato: "Una normale litigata da stress di fine partita, in un momento concitato è scappata qualche parola di troppo. Ho chiesto scusa a Mancini appena l’ho visto nello spogliatoio e poi pubblicamente. Non accetto accused’omofobia perché la mia storia parla d’altro: ho avuto due amici omosessuali che purtroppo sono morti. È un’offesa dettata dalla rabbia. Mi sono scusato con tutti gli omosessuali, più di così non posso fare. Purtroppo in campo, sotto stress, può succedere. La prossima volta cercherò di stare zitto, però temo di rivederti, perché per carattere ogni tanto mi scappa qualche parola di troppo".

M.T.

Coppa Italia   Inter   Lazio
Coppa Italia, Inter-Lazio 1-2: Inzaghi vola in semifinale con Anderson e Biglia
Coppa Italia, Inter-Lazio 1-2: Inzaghi vola in semifinale con Anderson e Biglia
Biancocelesti avanti: affronteranno la vincente di Roma-Cesena
Coppa Italia   Genoa   Inter
Coppa Italia, Lazio-Genoa 4-2: poker biancoceleste. Ora c'è l'Inter ai quarti
Coppa Italia, Lazio-Genoa 4-2: poker biancoceleste. Ora c'è l'Inter ai quarti
La squadra di Inzaghi strappa il pass per i quarti di finale
Coppa Italia   Inter   Bologna
Coppa Italia, Inter-Bologna 3-2: successo ai supplementari, Candreva decisivo
Coppa Italia, Inter-Bologna 3-2: successo ai supplementari, Candreva decisivo
I nerazzurri accedono ai quarti di finale della competizione