Breaking News
© Getty Images

Lazio, Lulic può tornare in gruppo. Basta verso il rientro

Il punto sugli infortunio fatto dal medico biancoceleste Roberto Bianchini

LAZIO LULIC BASTA INFORTUNI / ROMA - Pioli sta per riabbracciare Lulic e Basta: i due calciatori presto potrebbero tornare a disposizione dell'allenatore della Lazio. A dirlo è il medico sociale Roberto Bianchini a 'Lazio Syle Radio': "Lulic ieri è stato nuovamente controllato dai medici che lo avevano operato, sono stati tolti i fili di Kirschner e ora ha un tutore. L'atleta può ricominciare ad allenarsi ma bisogna fare attenzione ed evitare eventi traumatici nelle parti del corpo che sono state infortunate. Bisogna aspettare i prossimi giorni per sapere se potrà essere disponibile per domenica. Dusan Basta sta migliorando, nei prossimi due o tre giorni valuteremo quando potrà tornare ad allenarsi in gruppo, sicuramente entro la settimana prossima".

C'è bisogno di attendere un po' di più per Federico Marchetti e Santiago Gentiletti: "Ieri hanno fatto dei controlli, sono migliorati e ora inizieranno un lavoro specifico in palestra e in campo. Vi sono buone possibilità di riaverli a disposizione per Pioli mercoledì prossimo per la partita contro la Juventus. Riccardo Kishna contiamo di riaggregarlo al gruppo nell'arco di due settimane. Ravel Morrison ha un leggero mal di schiena e per questo sta facendo un lavoro a parte in palestra con il fisioterapista".

B.D.S.

Serie A   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Il tecnico nerazzurro ha incontrato i giornalisti in sala stampa
Serie A   Fiorentina   Lazio
Serie A, Fiorentina-Lazio 3-2: ripresa folle, viola in rimonta
Serie A, Fiorentina-Lazio 3-2: ripresa folle, viola in rimonta
Babacar, Kalinic ed un autogol consegnano i tre punti agli uomini di Sousa
Serie A   Lazio  
Lazio-Sampdoria, Inzaghi: "Noi superlativi, rinnovo una formalità"
Lazio-Sampdoria, Inzaghi: "Noi superlativi, rinnovo una formalità"
Il tecnico biancoceleste parla nel postpartita con i blucerchiati